Dicembre 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le nuove rivelazioni sono agghiaccianti: “La donna gli ha fatto un cenno con la mano, sembrava un po’ pazza”

Erano le 23:00 quando un senzatetto ha denunciato alla polizia il ritrovamento di una scatola opaca contenente il corpo di un adolescente, nel cortile interno di un edificio di questo arrondissement di Parigi est. Fonti vicine al file hanno affermato che il corpo della ragazza era nascosto in un panno. Accanto al petto c’erano due borse a mano.

Secondo le informazioni trasmesse dai colleghi dell’HLN, i testimoni hanno affermato che Lola “non era a suo agio” quando è tornata dal college venerdì. Era accompagnata da una donna di 20 anni, la principale sospettata del caso. “La donna ha fatto segno alla ragazza di venire, ha detto un testimone.

L’autopsia ha rivelato che la ragazza è morta per asfissia e sul corpo di Lola sono stati scritti i numeri “0” e “1”. Uno dei percorsi preferiti dagli inquirenti era che la ragazza fosse vittima di traffico di organi.

Una vicina ha detto a The Parisien che Lola “non sembrava per niente a suo agio” nel filmato della CCTV che ha filmato con la donna sulla ventina. Un altro residente del quartiere racconta il comportamento sospetto della donna: “Ho visto come continuava ad entrare e uscire, era sola. Dopo circa mezz’ora l’ho vista con la borsa, parlava con tutti quelli che passavano. Lei riusciva a malapena a portare la borsa. Nessuno credeva che dentro ci fosse un cadavere”. Secondo la vicina, la donna ha lasciato per diverso tempo la borsa davanti al bar, mentre si comprava un croissant in cambio. Poi ha chiesto ai passanti di aiutarla a mettere la borsa in macchina.

READ  Maroc: ce que l'on sait sur la mort du petit Rayan, 5 ans (videos)

Arrestato anche il senzatetto che ha fatto la scioccante scoperta. Non è sospettato di essere coinvolto nell’omicidio, ma la polizia dovrebbe interrogarlo.