Aprile 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le criptovalute di fronte alle nuove regole bancarie europee

Le criptovalute di fronte alle nuove regole bancarie europee

Il settore bancario europeo potrebbe registrare nuove leggi nei prossimi giorni. I politici dell’UE che non hanno mai nascosto il loro desiderio di regolamentare il settore, in particolare l’accesso delle banche alle criptovalute, stanno facendo un passo da gigante e potrebbero presto vedere il loro sogno diventare realtà. Tutti i governi dell’UE sosterranno ora severi controlli sui capitali per le banche. Una decisione che potrebbe riguardare direttamente due importanti criptovalute.

Nuove regole per regolamentare l’attività crypto delle banche

La mancanza di fiducia nelle criptovalute mostrata dai legislatori europei lo scorso anno ha spinto l’adozione di nuove leggi per regolamentare meglio l’industria delle criptovalute e tutti gli attori o le istituzioni coinvolte. Tra queste leggi c’è la MiCA: una legge che sarà implementata ufficialmente tra pochi giorni e i cui standard regolano il lavoro delle società crypto.

Anche i governi dell’UE sono interessati all’adozione della criptovaluta da parte delle banche e annunciano l’imminenza di nuove leggi bancarie dopo diversi mesi di colloqui.

In un incontro in Spagna per discutere le nuove regole, Mats Andersson, consulente per i servizi e i mercati finanziari presso la rappresentanza svedese europea, ha affermato che “il documento della Commissione è una buona base per agire prima”. Il diplomatico svedese assicura che gli altri 26 membri siano d’accordo su questo punto.

Martin Merlin, direttore dei mercati finanziari della Commissione europea, a sua volta afferma che con l’avanzare dei colloqui “è possibile raggiungere un accordo entro la fine di giugno”. Pertanto, l’adozione di nuove leggi bancarie è più vicina che mai. Ma quali sono le implicazioni per le criptovalute, anch’esse al centro delle discussioni?

READ  Il petrolio crolla e i sauditi passano all’offensiva tagliando i prezzi

Qual è la ponderazione massima del rischio per Bitcoin (BTC) ed Ether (ETH)?

Soggetto ai nuovi standard di capitale bancario da parte dei governi dell’UE, Bitcoin (BTC) ed Ether (ETH) possono ricevere una ponderazione del rischio massima del 1250%. Pertanto, le banche che desiderano un’esposizione alle criptovalute devono soddisfare requisiti patrimoniali molto elevati.

L’idea di applicare una ponderazione massima del rischio a questi asset digitali è in realtà nata lo scorso gennaio ed è stata una proposta del Parlamento europeo. Tuttavia, la Commissione europea proposta per attenuare tali misure Con pesi di rischio inferiori di stablecoin regolati da MiCA.

Pertanto, le istituzioni europee confermano la volontà di regolamentare il rapporto del settore bancario con l’industria delle criptovalute. Il Parlamento europeo ha annunciato il suo piano per introdurre nuove restrizioni sui pagamenti in criptovalute lo scorso marzo.

Ottieni un riepilogo delle novità nel mondo delle criptovalute iscrivendoti al nostro nuovo servizio le notizie Quotidiano e settimanale per non perderti nessuno dei Cointribune essenziali!