Aprile 13, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’arbitro ha dovuto pacificare Islam Soleimani, come spesso accade

L’arbitro ha dovuto pacificare Islam Soleimani, come spesso accade

Islam Slimani ha fatto ancora la differenza, segnando due gol contro lo Standard. Ma l’algerino finirà nella porta degli arbitri.

Che personaggio è questo Islam Soleimani ! Alcuni giocatori si calmano con l’età e l’esperienza, ma il fuoco dell’attaccante 34enne è ancora vivo. Da quando ha firmato per l’Anderlecht, Slimani è stato molto coinvolto, sia nel gioco che nelle situazioni. Ma le sue reazioni quando l’arbitro gli fischia contro o non gli dà quello che chiede a volte è difficile da capire. Domenica, è quasi andato a chiedere il cartellino giallo al signor Lardott dopo essere stato arrestato ingiustamente. “Sì, l’arbitro ha dovuto tranquillizzarmi un po’. È la mia personalità ed è anche questo che mi rende forte. Sono un altro ragazzo fuori dal campo”, si è quasi scusato Slimani dal microfono.Undici sport.

Non ne dubitiamo, ma quando la sua squadra stellare viene avvertita, Brian Rimmer Sicuramente non sorridente. Con il passare della partita, Islam Slimani si è leggermente attenuato, ma ha giocato 90 minuti, una presenza così minacciosa alla fine della partita. “Sei preoccupato per il suo cartellino giallo? No, sarei preoccupato se fosse un giocatore giovane in quella situazione perché non sai mai cosa potrebbe succedere”, mette in prospettiva Rimmer quando viene sollevato l’argomento. “Soleimani ha l’esperienza di gestire un cartellino giallo sopra la sua testa. È stata una partita frenetica e si è bloccato in aria, ma non sono preoccupato per questo”.

READ  Le vere ragioni dell'assenza di Hakim Ziyech