Marzo 3, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’allenatore del Club Brugge invia un segnale ad Al-Ittihad prima della partita per il titolo

L’allenatore del Club Brugge invia un segnale ad Al-Ittihad prima della partita per il titolo

Il Club Brugge potrebbe essere l’arbitro del titolo. Domenica va a Union. Se impedisce ai residenti di Bruxelles di vincere, li priva anche del titolo. Sta facendo un fiore per l’unione?

“Siamo professionisti, ha dichiarato Rick de Mille, allenatore del Bruges. Siamo andati tutti contro tutti i nostri avversari e anche perché non avevamo più niente da vincere. Capisco che stiamo mettendo in discussione la nostra partecipazione a quest’ultima partita, ma faremo del nostro meglio per battere Al-Ittihad. Come abbiamo fatto contro Genk e Anversa. “

La federazione era stata avvertita: de Mille non era lì per consegnare loro un trofeo. Tuttavia, l’allenatore dei Blauw en Zwart li considera dei campioni. “Abbiamo cenato con altri allenatori all’inizio di questa stagione e ho detto che pensavo che l’Union sarebbe stato il campione del Belgio. Alla vigilia dell’ultima partita, avevo ancora quell’impressione. È un po’ strano, date le mie aspettative, che sarebbero finiti”.

Il Club Brugge non sarebbe un uccello per un gatto, ma ha molti punti deboli. “Creiamo tante occasioni ma abbiamo un problema con i 16 metrirespiro di miglia. Non possiamo registrarci. Poi abbiamo questa tendenza a difendere bene fino a un certo punto e poi subire due o tre gol. “

Il club ha Noah Lange, rientrato dalla squalifica, ma si vedrà negato Denis Odoi, che ha raggiunto il limite del cartellino giallo. “Sono stati sostituiti molti giocatori. Vedrò chi è pronto”.

READ  Autore di Demonic Aid, Leandro Trossard contribuisce all'importante vittoria dell'Arsenal sul Leeds, Castagne in aiuto