Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La siccità del Canale di Panama è così grave che stiamo già proponendo soluzioni disperate: distruggere le terre di migliaia di agricoltori.

La siccità del Canale di Panama è così grave che stiamo già proponendo soluzioni disperate: distruggere le terre di migliaia di agricoltori.

Notizie sulla tecnologia Jvi La siccità del Canale di Panama è così grave che stiamo già proponendo soluzioni disperate: distruggere le terre di migliaia di agricoltori.

condivisione :


Il Canale di Panama è un’area importante per il commercio internazionale e attualmente sta affrontando una crisi idrica in corso che sta avendo un forte impatto sul mondo della tecnologia.

Il Canale di Panama in crisi: un luogo cruciale

Il Canale di Panama, un corso d'acqua artificiale lungo 82 chilometri, è un attore importante nell'economia globale. Quasi facile da trasportare Il 6% dei prodotti e delle materie prime provenienti da 160 paesi, compreso il 40% delle spedizioni di container verso gli Stati Uniti. Ogni anno attraverso il canale transitano circa 12.000 navi che trasportano merci.

Ma il canale sta attualmente affrontando una crisi senza precedenti. La continua siccità ha ostacolato il funzionamento dell'impianto, causando allarmanti carenze idriche. Il canale richiede circa 193 milioni di litri d'acqua per passaggio annuale e negli ultimi cinque anni la regione ha visto una riduzione del 20% delle precipitazioni. Di conseguenza, i laghi che alimentano il canale stanno perdendo il loro livello d’acqua a un ritmo allarmante, scendendo di 1,8 metri al di sotto del livello normale. Se vogliamo che i nostri prodotti tecnologici ci raggiungano, dobbiamo fare qualcosa.

Soluzioni prese in considerazione, con conseguenze

Pertanto, la carenza d'acqua ha gravi conseguenze per il funzionamento del canale. La mancanza di precipitazioni mette a rischio i mezzi con cui le navi possono passare da una costa all’altra senza dover fare il giro del Sud America. Per risparmiare acqua, Le autorità furono costrette a ridurre il numero di navi autorizzate a passare attraverso il canale e a limitarne il pescaggio e il peso.

READ  Magasins INNO : la moitié du personal en chômage temporaire jusqu'à fin juin

Questa restrizione ha creato il caos marino Una linea di più di cento navi, Ciò significa settimane di attesa ed enormi perdite finanziarie per molte aziende. Molte navi offrono addirittura di pagare ingenti somme per saltare la coda.

Di fronte a questa situazione, le autorità panamensi stanno valutando soluzioni radicali. Per garantire il traffico e sopravvivere durante le stagioni secche, hanno deciso di farlo Rilascio d'acqua da un bacino idrico secondario, il Lago Alajuela. Tuttavia, questa è una soluzione a breve termine. A lungo termine, sarà necessario costruire una diga sul fiume Indio, creare un tunnel attraverso una montagna per trasportare l’acqua dolce per cinque miglia fino al bacino principale, e costruire dighe su altri fiumi per garantire l’approvvigionamento idrico per i decenni a venire.

Questo lavoro costerà circa 2 miliardi di dollari e richiederà almeno sei anni. Richiederebbe anche l’approvazione del Congresso, un compito complicato data la legge sulle sanzioni Si prevedono proteste da parte di migliaia di agricoltori e allevatori le cui terre saranno allagate per costruire il bacino.

L'Autorità del Canale di Panama sta anche esaminando soluzioni più sperimentali, ad es Crea un lago artificiale per pompare l'acqua nel canale e semina nuvole per aumentare le precipitazioni. Entrambe le opzioni, se praticabili, richiederanno anni per esistere.