Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Fiat 500X Hybrid (2022): la novità è finalmente in atto

Brevemente

SUV urbano

ibridazione leggera

da € 30.290

qualcosa Fiat Ci piace fare auto che durino. Almeno, apprezziamo il fatto che siano nel catalogo da così tanto tempo. Questo è il caso 500X Chi è nato 8 anni fa. Sbarcato nel 2014 e riprogettato nel 2018, continua il suo viaggio, dalle serie limitate alle serie speciali, ma che è stato, al momento del lancio, uno dei primi SUV urbani prima che quasi tutti i marchi affrontassero l’argomento. Cercando di recuperare il ritardo con un nuovo piccolo motore ibrido.

Ma prima di aprire il cofano per scoprire il nuovo blocco, è necessario un piccolo giro del 500X. Sorprendentemente, il piccolo SUV lungo 4,24 metri non è invecchiato un po’ nonostante la sua età. Era, al momento della sua creazione, la versione di maggior successo di 500et elle l’est restée en bénéficiant, en plus, depuis un restylage de début d’année, d’une calandre quasi pleine qui affiche le nouveau logo “500” come sa petite sœur et qui ne gâche en rien la ligne .

La 500X sta cercando di tornare a “GiocoCon un motore ibrido, il primo per un SUV urbano di 8 anni.

In cabina, stessa impressione: il quadro strumenti, che riprende i colori della carrozzeria, anche se di plastica ruvida e molto sottile, è comunque allegro e sorride ai passeggeri. Tuttavia, il display centrale mostra la sua età. Sembra grande e, a giudicare dalla questione, giuri che è 12 pollici più alta dei suoi ultimi due fratelli. Ma accendendo l’accensione, ci troviamo di fronte a una piccola lastra da 7 pollici cerchiata solo di nero. Per gli amanti del vintage, l’effetto è assicurato e si ritrovano attratti dai bei tempi dei primi Tom Tom. Anche se la piccola scheda di oggi accetta connessioni Carplay e Android.

READ  La bolletta elettrica per i belgi costava il doppio di quella francese, è saltata di 450 euro in un anno

Invecchiamento interiore

Si consoleranno con una piccola lastra da 3,5 pollici inserita tra contatori reali abbastanza ben posizionati. Ma d’altra parte, rimarranno delusi da una scatola il cui volume non è affatto aggiornato poiché accetta solo 350 litri. Proprio come sui sedili posteriori, niente è più vero. La visiera da tetto invece è di tutto rispetto e potrà ospitare due adulti indipendentemente dalla loro taglia.

La dashboard, sempre accattivante, non nasconde un vecchio schermo.
La dashboard, sempre accattivante, non nasconde un vecchio schermo.

Quindi, la cabina della 500X è avanzata, ma anche il suo telaio risale al decennio precedente. Se era già in quel momento, non poteva competere con un comodo compromesso di Peugeot 2008, questo è il caso meno oggi. L’aridità dei ciondoli è compensata solo dalla loro paura, qualunque sia la vernice. Fortunatamente, la tendenza rimane ben sintonizzata, anche se non ha raggiunto livelli di precisione così elevati. E i freni fanno lo stesso.

Gli indicatori invecchiano bene, con un piccolo display centrale da 3,5 pollici.
Gli indicatori invecchiano bene, con un piccolo display centrale da 3,5 pollici.
Un piccolo schermo da 7 pollici nascosto in un pannello più grande.
Un piccolo schermo da 7 pollici nascosto in un pannello più grande.

Ci sono due componenti principali di questa parte meccanica: il motore e il cambio. Per ibridare il proprio piccolo SUV, la Fiat non ha distolto lo sguardo, riportando elementi Jeep Compass e-ibrida. Come il SUV compatto americano, la 500X ha un turbo a 4 cilindri e un ibrido a 48 volt. E come lui, ha qualche extra: un motore elettrico abbinato a un cambio automatico Getrag a 7 rapporti. Questo piccolo “plus” ti permette di guidare un po’ in modalità elettrica. Quale indipendenza? Bisogna escludere dal fare la spesa in silenzio, perché durante i nostri test è stato impossibile superare i 5 metri in modalità a emissioni zero. Secondo la direzione Fiat, questo è utile durante le manovre. Vai in un posto pulito.

Scatola deludente solo 350 litri.
Scatola deludente solo 350 litri.
Sedili posteriori decenti, ma un'altezza libera decente.
Sedili posteriori decenti, ma un’altezza libera decente.

Pertanto, l’interesse per questa vettura ibrida 500 X non è la possibilità di guidare senza rumore. Quindi il suo vantaggio è necessariamente il livello del suo consumo e la riduzione della pena? Per quanto riguarda quest’ultimo, il contratto è piuttosto pieno perché non supera i 70 euro in finitura di base. Dal lato dei consumatori, invece, la questione è meno importante. Nelle misurazioni WLTP massime, il produttore indica 5,6 l / 100 km della media combinata. Abbiamo notato 6,4 litri su una strada che unisce città e autostrada, superando i 9 litri in montagna. Il risultato non è allarmante, anche se alcuni motori raggiungono le stesse prestazioni senza il supporto di una stampella elettrica.

READ  Coronavirus: il capo di Ryanair non vuole "imbecilli anti-tasse" a bordo

Le prestazioni sono però ottenute a scapito della scarsa dinamica del motore, che fatica a rimanere bloccato in curva, nonostante la coppia di 240 Nm ottenuta a partire da 1500 giri/min. La scatola chiamata DCT7 non lo aiuta molto. Tende a perdersi tra due rapporti una volta che viene brutalmente esposta a un ragazzo. Quindi la guida di papà è altamente raccomandata, che, dopotutto, è lo scopo di un SUV, non importa quanto urbano.