Marzo 1, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La reazione di Jesper Fredberg alla polemica sui rigori di Anderlecht e Genk: “È triste per il calcio belga”

La reazione di Jesper Fredberg alla polemica sui rigori di Anderlecht e Genk: “È triste per il calcio belga”

La saga dei rigori tra Anderlecht e Genk non è ancora finita. Il dipartimento arbitrale professionista ha deciso che si trattava di un errore umano e che la partita non doveva essere rigiocata. Il Genk ha scelto di ricorrere in appello contro questa decisione, che offre i tre punti all'Anderlecht.

Errore umano o organizzativo? Ve lo spieghiamo qui

La situazione e le polemiche che ne derivarono sconvolsero molto la direzione della RSCA e in particolare Jesper Fredberg. “Mi dispiace per il nostro calcio vedere come è stata gestita la situazione. Ciò ha reso il Belgio lo zimbello d’Europa. L'arbitro e la sua squadra al momento rimangono in uno stato di incertezza. Stiamo creando quasi una cultura di ricerca sistematica degli errori. Per me si tratta di proteggere il calcio belga e assicurarci di avere un prodotto di cui possiamo essere orgogliosi. La questione avrebbe dovuto essere risolta tre giorni dopo la partita per evitare che questo processo danneggiasse in modo significativo il calcio. “

Nawras

“La decisione di non rigiocare la partita ha evitato un momento imbarazzante”.

Stessa storia con Brian Rimmer. “Questa decisione (ndr: di non rigiocare la partita) ha salvato il Belgio da un momento imbarazzante. In 31 anni di Premier League, una partita di calcio non è mai stata rigiocata. Farlo metterebbe in discussione l'integrità del calcio”.

I due danesi si chiedono cosa succederà se questo tipo di controversia dovesse ripresentarsi. “Se ogni errore dell'arbitro porta ad una ripetizione, rischiamo di non avere molti arbitri bravi in ​​due anni”, ha detto. Il tuo Friedberg. Ci saranno ancora degli errori e rischieremo di uccidere la partita andando nella direzione sbagliata. “Dobbiamo proteggere il calcio comportandoci in modo più professionale in questo tipo di situazioni”.

READ  Formula 1 | Australie, EL3 : Norris en tête, due incidenti per l'Aston Martin F1

Ecco perché l'Anderlecht spera di mantenere lo stadio attuale nonostante le sue pessime condizioni

Brian Rimmer chiede: “È questo il calcio che vogliamo?” La sua risposta è esplosa: “No. Il VAR ha cambiato le cose. Capisco i suoi vantaggi ma ha anche i suoi svantaggi in certe situazioni. Non rigiocare la partita è una decisione importante. Per il calcio belga, ma anche per il calcio europeo. Tutti devono rimanere concentrati su ciò che è importante: cosa sta succedendo.” Sul campo.