Luglio 15, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La partecipazione rimane bassa per gli screening del cancro al seno e del colon-retto

La partecipazione rimane bassa per gli screening del cancro al seno e del colon-retto

Secondo due studi pubblicati, “la Francia sta lottando per raggiungere l’obiettivo europeo” di almeno il 70% di partecipazione allo screening del cancro al seno.

Gli screening per il cancro al seno e al colon-retto continuano a vedere un calo della partecipazione in Francia e la pandemia di COVID-19 non ha aiutato, nel primo caso, secondo due studi pubblicati martedì dall’autorità francese per la sanità pubblica.

Di fronte al cancro più comune e fatale per loro, alle donne francesi di età compresa tra i 50 e i 74 anni viene offerto, ogni due anni, un esame clinico del seno e una mammografia, seguiti da una seconda lettura da parte di un esperto se il primo è normale o un check-up diagnostico se Un’immagine sospetta.

Ma “la Francia stenta a raggiungere l’obiettivo europeo” di almeno il 70% di partecipazione allo screening, osserva uno studio pubblicato nel bollettino epidemiologico settimanale della SpF.

“molto basso rispetto alle raccomandazioni europee”

La partecipazione è intorno al 50% ed è in calo da dieci anni, oltre alle ripercussioni della crisi Covid. Dopo essere salito nel 2012 e aver raggiunto un picco intorno al 52%, è sceso al 48,5% nel 2019. Sullo sfondo della pandemia, è sceso al 42,6% nel 2020, per poi risalire al 50,6% nel 2021.

Oltre alle conseguenze del Covid sull’accesso alle cure, “è anche possibile che continui il trend discendente di fondo dello screening”, notano gli autori di questo studio.

Diverse ipotesi potrebbero spiegare questa tendenza: “dubbio sull’utilità dello screening”, “risultato della mancanza di gravità”, “desertificazione medica”… Tuttavia, è complicato ottenere un panorama completo perché le mammografie vengono eseguite anche al di fuori di un esame regolamentato.

READ  Stazione Spaziale Internazionale | L'Occidente è pronto per un ritiro russo?

Per il cancro del colon-retto, la seconda causa di morte per cancro in Francia, lo screening si basa su un test per rilevare il sangue occulto nelle feci, offerto ogni due anni ai francesi di età compresa tra 50 e 74 anni. Da quando il programma è stato reso popolare, “il tasso di partecipazione è basso, intorno al 32%”, osserva uno studio specifico.

I ricercatori hanno sottolineato che i tassi di partecipazione allo screening del cancro del colon-retto “sono diminuiti in modo significativo durante l’epidemia”, ma “rimangono molto bassi rispetto alle raccomandazioni europee”.

Articoli principali