Gennaio 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La lattina potrebbe presto sparire: qual è la storia di questa star del supermercato?

Il famoso produttore francese di carrelli spesa Caddy’s è in pericolo e rischia di scomparire. L’azienda è stata posta il 4 gennaio in amministrazione controllata, con un mese e mezzo per trovare un acquirente e salvare 140 posti di lavoro in Alsazia, dove viene prodotta. Il marchio caddy esiste dal 1957, ma il caddy esiste da molto tempo prima ed è prodotto in tutto il mondo. Qual è la storia dei nostri carrelli della spesa del supermercato? Come sarà il carro di domani?

Il primo carrello è arrivato in un supermercato belga il 57 dicembre. Evento. I clienti scoprono sia il self-service che il carrello. Una rivoluzione per riempire il frigorifero che poi è comparso nelle case.

Ma come sottolineò all’epoca Emmanuel Colette, archivista di Delhaize, affrontare i primi concerti non era facile. “All’inizio non è stato molto facile, perché la gente non sapeva cosa farne. Le reazioni non sono state così facili: gli uomini erano un po’ titubanti perché consideravano un po’ androgino spingere un carrello del supermercato, e al contrario , le signore sentivano che li tengono ancora nel caso di una madre casalinga con un altro passeggino a spingerla…‘, lui spiega.

Le lattine stanno diventando sempre più maestose

Le lattine sono prodotte in Alsazia da 60 anni. Ma i suoi predecessori sono apparsi negli anni ’30 … un portacesti, a doppio livello, su ruote. Molti droghieri americani discutono della loro paternità. L’obiettivo è uno: l’acquirente può liberare le mani. Esci dal cestino delle casalinghe. La lattina sconvolgerà le abitudini.

“I carrelli della spesa stanno diventando sempre più imponenti in termini di dimensioni. Anche il numero di prodotti è aumentato. E il carrello è diventato essenzialmente un emblema della società dei consumi. Quando artisti o attivisti denunciano la società dei consumi, spesso usiamo il carrello del supermercato. .“dice Emmanuel Colette.

READ  Famosa, figlia del primo americano nello spazio... Sei persone sono partite per la terza missione Blue Origin

Il carrello della spesa si è evoluto: compatto, poi dotato di un posto bebè negli anni ’60.

Il carrello della spesa connesso è ora una realtà. Cosa succederà domani?

“Abbiamo immaginato negli anni ’50, quando in qualche modo anticipando il 2000, abbiamo immaginato carrelli sofisticati, che girassero da soli su un airbag. A priori è del tutto possibile. Anche con i droni, puoi fare la spesa senza dover essere fisicamente nel negozio”, dice Emmanuel Colette. E da notare: “Per ora, ci atteniamo a questo perché il lato pratico è dominante”.

Niente moda, un po’ di fantasia. La lattina attraversa il tempo e quasi 5 generazioni.