Novembre 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La futura MX-5 o RX-8? Mazda ci sta già facendo desiderare con questa coupé…

Mazda di solito non ci inonda di comunicati stampa. Basti dire che quando ne riceviamo uno, c’è la possibilità che ci siano informazioni interessanti che possono essere raccolte. In occasione della pubblicazione del piano urbanistico per il decennio in corso, è stato necessario dare un’occhiata al lato galleria Per trovare ciò che Mazda in realtà chiama uno “studio della visione”. Visione, una parola che i produttori usano eccessivamente per i concetti, soprattutto da quando Gran Turismo li ha invitati a progettare modelli esclusivi per i videogiochi. Da allora, alcuni hanno mantenuto questa abitudine di “vedere”. Ma cos’è esattamente la visione?

La prossima MX-5, o…

Aspetto e profilo che ricordano il nuovo “RX”. Ma potrebbe essere la prossima MX-5, o… una coupé elettrica.© Mazda

La configurazione della coupé tagliata ricorda la RX-8. Anche meglio: alla mitica RX-7 FD, con le sue linee ben marcate e il caratteristico cofano, che circonda solo due porte. Finora, Mazda ha goduto di concetti di coupé di discreto successo, ma senza futuro. Ricordiamo in particolare la RX Vision, che potrebbe già preannunciare il ritorno del motore rotativo. Ma anche Vision Coupé. Ovviamente è cucinato nella salsa tipica di Kudu. Quindi la sfiducia.

Sembra improbabile al momento che ci sia una nuova RX nella gamma Mazda, che, come sappiamo, sta attualmente rinnovando la MX-5. E dopotutto, l’auto ora ottiene una variante RF hardtop, quindi perché no? Se lo studio Vision fa davvero presagire una nuova MX-5 (NE) di quinta generazione, che ha buone possibilità di diventare ibrida. Resta solo da scoprire il dosaggio.

READ  Al centro del dibattito la riforma del bollo auto in Vallone

Potrebbe anche essere qualcosa di completamente diverso. Queste foto sono accompagnate da un comunicato stampa sull’imminente elettrificazione di Mazda, che prevede di vendere veicoli elettrici su larga scala. Potrebbe essere questa la prima coupé elettrica di Mazda? Difficile dirlo, anche se sappiamo che Toyota (partner di Mazda in alcuni progetti) ha già svelato il suo primo lavoro su una piccola coupé elettrica, erede della MR2.

Mazda diventerà gradualmente elettrica

Entro il 2030, Mazda elettrizzerà tutti i suoi modelli, puntando al 25-40% di veicoli elettrici nelle sue vendite nel 2030. L’ampia gamma (rastrello, dicono alcuni) dà a Mazda il business. Il costruttore giapponese coglie l’occasione per annunciare una serie di partnership con produttori nipponici al fine di “imparare” a progettare motori elettrici ad alte prestazioni.. In totale, Mazda prevede di investire oltre 10 miliardi di euro nello sviluppo di queste nuove gamme elettriche. Al momento, l’unica auto di questo tipo di Mazda non è altro che la MX-30.

Ritorno del Rotary confermato!

Il motore rotativo arlesiano sembrava non voler più materializzarsi. Ma dovevi solo essere paziente. Mazda ha appena confermato che al prossimo Salone di Bruxelles (13 gennaio 2023), Mazda svelerà una nuova versione del SUV MX-30, Con una batteria che sarà alimentata e ricaricata da un piccolo motore rotativo che funge da range extender. Una tecnologia che alla fine ricorda la tecnologia “REX” di BMW, ma con una forma rotativa senza precedenti. Speriamo che Mazda abbia risolto i frequenti problemi di consumo di olio nei motori rotativi.