Giugno 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La caduta di una banca della Silicon Valley, la prima dal 2008, sta preoccupando i mercati finanziari

La caduta di una banca della Silicon Valley, la prima dal 2008, sta preoccupando i mercati finanziari

Il timore di una “corsa agli sportelli” ha costretto le autorità federali statunitensi a chiudere la vicina startup d’investimento californiana SVB, la prima dalla crisi finanziaria del 2008.


Articolo riservato agli abbonati

Reporter negli Stati Uniti

Tempo di lettura: 4 minuti

ILLe battute d’arresto dell’high-tech americano hanno finalmente raggiunto il settore bancario: da mercoledì Wall Street e tutti i mercati finanziari hanno trattenuto il respiro dall’inizio dei lavori della Silicon Valley Bank (SVB), un’istituzione californiana segreta ma influente dedicata al finanziamento -up e fondi di investimento favoriti, iniziarono a implodere. Venerdì mattina, dopo una fuga improvvisa e disperata di molti dei suoi clienti, è stata temporaneamente chiusa dalle autorità federali statunitensi, per la prima volta oltreoceano dalla crisi finanziaria del 2008. La sua quotazione in borsa è stata sospesa. York. Ha affidato il controllo dei suoi depositi, stimati in 175 miliardi di dollari, all’agenzia statunitense incaricata di garantirli (FDIC, per la Federal Deposit Insurance Corporation). Le filiali dell’istituto con sede a Santa Clara in difficoltà dovrebbero riaprire lunedì, con i clienti autorizzati a prelevare fino a $ 250.000.


Questo articolo è riservato agli abbonati

Con questa offerta, goditi quanto segue:
  • Accesso illimitato a tutti gli articoli, file e rapporti della redazione
  • Il giornale in versione digitale
  • Lettura confortevole con annunci limitati

READ  Ecco perché presto la differenza andrà persa sui nostri scaffali