Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inghilterra: Chelsea salva la testa a Watford, Manchester City e Liverpool in arrivo

Chelsea re

In bilico domenica contro il Manchester United (1-1), i Blues possono ringraziare Hakim Ziyech, puntuale e gol decisivo dopo dodici minuti per il successo tagliato al Watford che aveva preparato così bene Claudio Ranieri.

Questi tre punti permettono al Londra, che ne ha 33, di stare un passo avanti al City e ai due dei Reds che non si arrendono in questa corsa al titolo sempre più limitata alle prime tre: quarto, il West Ham relega a 7 lunghezze il Liverpool.

La partita è stata caratterizzata da un infarto subito da un tifoso in tribuna, che ha portato a una pausa di quasi 35 minuti nel primo tempo, fortunatamente senza gravi conseguenze per la vittima.

Dopo aver toccato il palo il 19, Mason Mount Chelsea ha portato in vantaggio il Chelsea a conclusione di un grande gioco di squadra che ha attraversato Antonio Rudiger, Marcos Alonso e Kai Havertz (1-0, 29).

Ma gli Hornets non si sono dati per vinti e dopo una bella prestazione di Edward Mendy (35) con una botta di Danny Rose, è stato Emmanuel Denis, ben sparato da Moussa Sissoko, a pareggiare (1-1, 43).

Nella ripresa, il Chelsea non è mai stato in grado di garantire il controllo completo delle azioni, in quanto i locali hanno regalato una partita generosa nonostante il 17° posto, ma Ziyech, che ha ricevuto un cross di Mount, era molto entusiasta di tornare all’11 inizio, sport prevaleva la logica (2 -1, 72).

Manchester City senza rimproveri all’Aston Villa

In silenzio e con sicurezza, e senza molto interesse per Jack Grealish, il proprietario di € 118 milioni che valeva solo cinque minuti di gioco per il suo ritorno nel suo club di allenatori, il Manchester City ha avuto successo al sesto posto, in tutte le competizioni.

READ  Rafael Nadal preoccupato per il sinistro, le qualifiche ai Miami Heat e il fusto al Giro: novità sul tabellone

La vittoria cristallizzata nella prima azione dominata dall’arco, Ruben Dias ha aperto le marcature con un tiro ben congegnato, a spirale, dall’ingresso in superficie, bluffando Emiliano Martinez nascosto dalla palla (1-0, 27° posizione).

Il secondo, splendido gol, è opera di Bernardo Silva che in contropiede veloce (2-0, 43) colpisce un perfetto cross di Gabriel Jesus, tornando così a rete.

Villans, che aveva vinto i primi due incontri con Steven Gerrard, ha ripreso la partita all’inizio del secondo tempo: calcio d’angolo di Ole Watkins e primo calcio di punizione concesso al City in questa stagione (2-1, 47). Ma invano.

Il Liverpool è spietato con Everton e Benitez

Il Liverpool ha segnato una facile vittoria nel derby dell’Everton, che ha messo un’enorme pressione sul loro ex allenatore Rafael Benitez ai Toffees.

Il gol di Demari Garay alla fine del primo tempo ha fatto sperare brevemente in una partita controversa (2-1, 38) ma con due tiri in porta in soli 90 minuti, l’Everton non è mai sembrato in grado di frustrare i Reds. .

Mohamed Salah, un doppio compositore, è stato comunque fantastico, nonostante sia arrivato solo settimo al Pallone d’Oro.

Prima avvolge la palla attorno a un giocatore non così bravo Jordan Pickford (2-0, 19), poi punge una palla ai piedi di Seamus Coleman, vicino alla linea di metà campo, e la mette fuori. Dal portiere della nazionale inglese per dare nuova vita alla sua famiglia (3-1, 64).

È stato Jordan Henderson ad aprire le marcature con un gran tiro dall’interno sinistro, dopo un ottimo lavoro di squadra (1-0, 9). Alla fine della partita Diogo Jota, con un tiro potente da sotto la traversa nonostante un angolo stretto, ha concluso la serata (4-1, 79) e ha dimostrato che il terzetto di testa, in testa alla classifica inglese, era molto alto. Rubato in questa stagione.

READ  Alexandre Blissin, ex allenatore dell'Ostenda, potrebbe diventare il nuovo allenatore dello Standard de Liegi