Luglio 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il segretario generale della NATO afferma che l’Ucraina “potrebbe vincere” la guerra

Jens Stoltenberg, segretario generale della NATO, ha confermato domenica che l’annuncio della candidatura di Finlandia e Svezia per l’adesione alla NATO è la prova che “l’aggressione non dà i suoi frutti”. Ha detto dopo una riunione informale dei ministri degli esteri dell’organizzazione a Berlino, “sarebbe un momento storico” se i paesi nordici richiedessero formalmente di aderire alla NATO. “La loro adesione rafforzerà la nostra sicurezza comune e dimostrerà che la porta della NATO è aperta e che l’aggressione non dà frutti”, ha aggiunto.

Il segretario generale della Nato si è detto “fiducioso” che gli Stati membri dell’alleanza possano raggiungere un compromesso con la Turchia, che, secondo lui, non intende impedire l’adesione di Finlandia e Svezia. Al termine di una riunione informale dei ministri degli esteri della NATO a Berlino, ha sottolineato: “Sono fiducioso che saremo in grado di trovare un terreno comune e un consenso su come andare avanti sulle questioni dell’adesione” nell’alleanza. Ha aggiunto che la Turchia, che aveva espresso la sua opposizione a tale adesione, aveva “chiaramente indicato la sua intenzione di non impedire” l’ingresso nei due Paesi del nord.

L’Ucraina “potrebbe vincere” la guerra contro la Russia, che “non andrà” come pianificato da Mosca, poiché Jens Stoltenberg ha stimato che “la sua principale offensiva nel Donbass è interrotta e la Russia non sta raggiungendo i suoi obiettivi strategici”, ha stimato dopo un colloquio informale riunione dei ministri degli esteri della NATO, sottolineando che Kiev “può vincere” questa guerra.

READ  Macron affronta il cassetto delle questioni in elezioni cruciali