Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il nuovo ministro della Salute è in visita all’Herault questo martedì, i sindacati aspettano disperatamente

Il ministro della Salute e della prevenzione, François Braun, visiterà questo martedì a Herault, a Béziers, Agde e Lunil. Ma non dovrebbe andare all’ospedale universitario di Montpellier, dove la situazione è molto tesa.

La visita ministeriale è stata confermata dai servizi provinciali ma il programma è ancora sconosciuto. Il nuovo ministro della Salute e della prevenzione, François Browne, dovrà però essere presente all’ospedale di Ejde martedì 23 agosto 2022. L’appuntamento è fissato alle 11 con i sindacati.

I sindacati confermano la carenza di personale per un gruppo di popolazione di oltre 350.000 persone in alta stagione. Il 7 giugno, gli ospedali della CGT nel bacino del Thao hanno lanciato un appello allo sciopero e alla mobilitazione contro la chiusura dei servizi di emergenza. Si è poi evidenziata la carenza di personale infermieristico, l’esaurimento dei lavoratori, la mancanza di lavoro, di famiglie e di medici.

In questo martedì, 23 agosto, sperano che un rappresentante statale li ascolti.

Il ministro era un medico e un medico di emergenza. Speriamo di pronunciare le stesse parole. Ma la sua ultima procedura non sta andando in direzione del General Hospital, aprendo H 24. Speriamo che venga ascoltato.

Véronique Mauroy, Ospedali CGT nel bacino del Thau

Ad Agde abbiamo bisogno di personale, due servizi sono stati chiusi per carenza di personale. L’accoglienza medica diurna, emergenza, è chiusa da due anni, ad eccezione dei due mesi estivi per i turisti. È una situazione catastrofica”. Continua Veronique Moroy.

I rappresentanti del personale ospedaliero discuteranno anche delle condizioni dell’ospedale Saint-Clair Bassin de Thau di Sete, che non dovrebbe far parte del tour ministeriale.

READ  La tua salute è un tesoro desiderabile - ARTE

Di recente, a causa della mancanza di un medico, l’Agenzia sanitaria regionale (ARS) in Occitania ha dovuto chiudere l’emergenza a Set per tre notti, di cui due consecutive dalle 18:00 alle 8:30. L’accesso è filtrato dalla guardia di sicurezza. I pazienti sono stati costretti a recarsi al Centro 15 per raggiungere il pronto soccorso di Set.

“un CET, i pazienti sono a corto di personale. I pronto soccorso sono chiusi. Le persone malate o ferite arrivano al pronto soccorso e devono chiamare il 15 davanti alla porta per essere accettate dalla guardia di sicurezza. Medici e personale dovrebbe poter rimanere nell’ospedale pubblico che deve fare il suo lavoro, altrimenti tutto sarà assorbito dal settore privato.”, conclude il rappresentante della CGT.

E se il Ministro non si rivolge al SET, il personale ospedaliero intende far sentire al Ministro questi fatti e le loro richieste a fine mattinata.

A Ludève, come Topo, nessuna visita di François Brown. Tuttavia, il personale è stretto e di recente hanno implementato diverse misure.

A priori, il ministro non dovrebbe nemmeno recarsi all’ospedale universitario di Montpellier. Una decisione ritenuta inopportuna dai sindacati.

È un processo di comunicazione! Non è un buon segno che il ministro ci stia evitando! Anche qui abbiamo problemi con le emergenze che travolgono permanentemente l’intero dipartimento, per non parlare della mancanza di personale in tutti i servizi, né della mancanza di offerte di assistenza in città. Avevamo molto da dirgliLo afferma Françoise Gillard, rappresentante della CGT dell’Ospedale Universitario di Montpellier.

Il Ministro ha affermato la sua posizione di forza sul Rifiuto deciso di reintegrare i caregiver non vaccinati Dopo la pandemia di Covid-19: “se è positivo o negativo. Non tornerò su quelloUn punto su cui è probabile che i rappresentanti dei dipendenti lo interrogheranno martedì.

READ  20 860 pazienti ospedalizzati, le nombre de nouveaux cas stable