Agosto 13, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Il nostro bagaglio non è stato trovato”, si rammarica del marito Liu


Il 19 giugno si è verificata una tragedia quando un aereo spagnolo è atterrato sulla pista di Zaventem. Julian, il 73enne belga, non si è svegliato dopo essersi addormentato durante il volo. Il 21 giugno ha perso la vita all’UZ Brussel. Dopo la morte della moglie, Leo aspettava: per settimane ha aspettato i suoi averi, oltre a quelli della sua defunta moglie.

“La padrona di casa ha fotografato i nostri biglietti e il numero dei nostri bagagli. Ci ha detto di non preoccuparci e che i nostri bagagli sarebbero stati lasciati a casa ad Hamm”, si lamenta il marito della defunta con HBVL. “Siamo atterrati il ​​19 giugno. Nel frattempo siamo arrivati ​​da oltre due settimane e il nostro bagaglio è ancora scomparso. Soprattutto il bagaglio di mia moglie, voglio recuperarlo il prima possibile. Nella sua borsa ci sono tutti i tipi di personali cose che significano molto per me: il suo orologio, alcune collane. Queste sono l’ultima cosa che mi resta di Julian”.

Un portavoce del TUI spiega che “il fatto che le borse di Liu e di sua moglie non siano ancora state trovate è il risultato di una questione puramente amministrativa”. Ma tutto è finito bene: Leo è riuscito a ritirare le valigie giovedì scorso, hanno concluso i nostri colleghi.

READ  SIR Boost Bel 20 | I preferiti di GBL e EVS su KBC Securities | Gol segnati su KBC, ING ed Euronav (+briefing)