Maggio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il grande orgoglio di Brian Rimmer dopo la prestazione dell’Anderlecht

Il grande orgoglio di Brian Rimmer dopo la prestazione dell’Anderlecht

Abbiamo già visto Brian Rimmer sorridere in questa stagione. Ma anche orgoglioso dopo la performance, è stato il primo.

Brian Rimmer Ha brillato in sala stampa mentre al suo fianco, il suo omologo Myron Moslik ha raddoppiato i complimenti della sua squadra. All’allenatore del Cercle piaceva chiaramente l’Anderlecht. “Non è previsto che soffriremo così”, ha ammesso il bosniaco. “Non sono molto deluso da questa sconfitta, perché l’avversario ha meritato la sua vittoria”.

Il danese avrebbe dato un’attenta analisi, ma senza riuscire a nascondere il suo orgoglio. “Sapevamo che avremmo dovuto lavorare sodo contro la squadra che mette più forza nel nostro campionato”, ha detto Rimmer.

Quelle occasioni avrebbero dovuto toccare il fondo, ma alla fine abbiamo avuto l’opportunità di cui avevamo bisogno

“Per vincere contro di loro, devi fare tutto bene. Soprattutto dopo aver perso energia in Europa durante la settimana”, ha aggiunto. Tuttavia, la RSCA non ha fatto tutto alla perfezione: quando si trattava del risultato, Mauves mancava di competenza.

“Il primo tempo è quasi perfetto… ma dobbiamo segnare quelle occasioni”, ha ammesso Brian Rimmer. “Alcune non sono piccole occasioni, sono davvero enormi. E questo può cambiare tutto nel gioco, perché anche il cerchio va vicino alla porta”.

In un round difensivo (e un potente attacco di Daland), Cercle ha quasi pareggiato con Kevin Dinky, che ha colpito il palo. “Dovremmo essere al sicuro da questo tipo di orrore. Ma per molto tempo ci è mancata la fortuna che viene a premiare le nostre buone prestazioni. Alla fine, questa volta i miei compagni sono stati premiati, siamo stati un po’ fortunati”, dice il tecnico dello Sporting .

READ  L'allenatore del Brasile Fernando Diniz è stato esonerato