Dicembre 3, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il giudice Liegi rifiuta di sospendere la vendita di Integrale


MGEN, che riteneva troppo poco trasparenti i termini della cessione dell’Integrale al riassicuratore Monument Re, ha chiesto anche la pubblicazione di una serie completa di documenti. A priori, la corte ha respinto tutte le richieste di MGEN, affermando che l’insider era “ben reperito”.

MGEN era uno di una serie di obbligazionisti che hanno investito 20 milioni di euro in Integrale, l’assicuratore di Liegi posseduto al 71% dal Gruppo Nethys. La mutualità ha voluto sospendere la vendita dell’Integrale in attesa che la giustizia si pronunci sul merito del caso.

Dall’inizio di questa lotta, gli obbligazionisti si sono chiesti perché il consiglio di amministrazione non abbia scelto un’offerta fatta dal fondo di investimento britannico River Rock, quest’ultimo più favorevole di fronte ai creditori della società, afferma Echo.

Un nuovo fronte legale è stato aperto anche a Bruxelles da un nuovo gruppo di obbligazionisti guidati dalla società di consulenza Deminor. Questi obbligazionisti sostengono inoltre che la vendita dell’Integrale a Monument Re è nulla.

READ  La ricetta del Gigante è andata esaurita... 27.755 euro!