Dicembre 3, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il gesto eroico di Henry, che ha sacrificato il suo veicolo per salvare un guidatore che ha perso conoscenza e la cui macchina non si è fermata


Venerdì, mentre guidava sulla A28 e si preparava a tornare a casa per il fine settimana, Henry Timmermans, residente nel piccolo villaggio di Nunsbeet nel nord dei Paesi Bassi, ha visto improvvisamente un’auto comportarsi in modo strano.

“Ho capito subito che l’autista aveva perso conoscenza”, ha detto a Omrup Geraldland. Il problema era che la sua macchina, una polo, non si fermava. Ha messo il piede sull’acceleratore? Il cruise control è attivato? Ancora non lo sappiamo. “Ma ho capito che la ringhiera di sicurezza non l’avrebbe fermato…”, dice Henry.

Poi quest’ultimo ebbe l’eroica idea di sacrificare la sua auto. Accelera e sali davanti alla macchina pazza, solo per frenare. Poi si è verificato uno scontro tra le due auto, e con l’aiuto di un altro automobilista che è arrivato da dietro (e la dashcam ha filmato la scena), Henry è finalmente riuscito a fermare l’auto.

I due piloti sono scesi velocemente per vedere cosa stava succedendo: “Il guidatore ha vomitato. Ho sentito un battito al collo, quindi mi sono sentito rassicurato”, ha aggiunto il campione di giornata.

Henry ricevette presto una telefonata dalla figlia dell’autista e da suo marito. È sopravvissuta al trauma ma si è rotta cinque costole per il trauma.


READ  Corona Virus: Francia, Germania, Paesi Bassi e Austria... La situazione sanitaria si complica in Europa