Ottobre 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il corpo di Elisabetta II è arrivato a Londra con i suoi figli e nipoti

Centinaia di migliaia di britannici sono attesi mercoledì a Londra per accogliere per l’ultima volta Elisabetta II, il loro amato re a Londra, circa una settimana dopo la sua morte in Scozia.

La bara della regina, morta giovedì all’età di 96 anni, è stata ritrovata martedì sera nella capitale britannica.

Il corpo della regina è arrivato, seguito da un corteo di automobili che trasportava i suoi figli e nipoti.


(c) Belgio

(c) ISOPIX

Dopo una notte a Buckingham Palace, la salma si recherà alla Westminster Hall, la sala più antica del Parlamento britannico, dopo una solenne processione attraverso il centro di Londra.

Per circa cinque giorni, da mercoledì alle 17:00 (16:00 GMT) fino a lunedì alle 6:30, giorno del funerale nazionale, i britannici potranno venire a rendere un ultimo omaggio il più spesso possibile. Sovrana, elogiata all’unanimità per la sua totale dedizione a oltre 70 anni di governo.

Centinaia di migliaia di persone dovrebbero arrivare alla Westminster Hall, aperta per l’occasione 24 ore su 24, ma è necessaria pazienza, con lunghe code che possono allungarsi per chilometri.

La bara di Elisabetta II è stata infatti svelata dal lunedì al martedì sera presso la Cattedrale di St Giles a Edimburgo. A volte c’erano lacrime e circa 33.000 persone hanno aspettato ore per andare a pregare brevemente davanti alla bara, che è ricoperta dalla bandiera e dalla corona reali.

Una roccia di stabilità a volte nella tempesta politica, sociale o sanitaria durante il Covid-19, la regina è stata un’immagine rassicurante per milioni di britannici durante i suoi decenni al trono.

La principessa Anna, l’unica figlia di Elisabetta II, ha accompagnato la sua bara sull’aereo che lo ha portato da Edimburgo a Londra, martedì sera. Il nuovo re Carlo III, primogenito di Elisabetta, era presente per salutare le spoglie al suo arrivo a Buckingham Palace, dopo aver trascorso la giornata nell’Irlanda del Nord, tappa delicata della sua ascesa al trono.

READ  sur scène, Nathalie Marquay dédie une pensée à son défunt mari (video)

Carlo mascherato

Elisabetta II ha svolto un ruolo importante nella riconciliazione nella provincia con un sanguinoso passato. Ma quasi un quarto di secolo dopo il ritorno della fragile pace tra repubblicani, in particolare cattolici, e Unitari, per lo più protestanti, le tensioni sulla Brexit sono tornate.

“Con un fulgido esempio davanti a me, e con l’aiuto di Dio, svolgo i miei nuovi doveri intenti a perseguire il benessere di tutto il popolo dell’Irlanda del Nord”, Il monarca ha informato il parlamento locale, sospeso da mesi.

Dopo Londra, Edimburgo e Belfast, Carlo III si recherà a Cardiff, nel Galles, venerdì, l’ultima tappa del suo tour dei British Four. La valutazione del re è aumentata drammaticamente da quando è salito al trono, secondo un sondaggio YouGov di martedì. Tre persone su cinque pensano che sarà un buon re, rispetto a poco più del 30% di qualche mese fa.

Tensioni in Irlanda del Nord, desideri secessionisti in Scozia e inflazione accelerata: Carlo III, a 73 anni il più anziano di tutti i monarchi britannici al momento della loro ascesa al trono, entra in carica in un momento critico.

Il Paese, in preda a una grave crisi sociale e politica, ha da qualche giorno un nuovo Primo Ministro, Liz Truss, che è stata accolta dalla regina Elisabetta II nella sua residenza scozzese a Balmoral per chiederle di formare un governo per due giorni fa. estinguendo.

sfida logistica

Ma ora è il momento di riflettere, mentre il Paese si prepara ad affrontare la formidabile sfida logistica e di sicurezza nei prossimi giorni.

Dopo le preghiere al palazzo alla presenza del re, della regina e della famiglia reale, la bara lascerà Buckingham Palace alle 13:22 GMT mercoledì in una processione attraverso il centro di Londra, su un carro di cannoni, fino al Palazzo di Westminster.

READ  cette grosse bourde d'une stagiaire en plein direct...

Il re e i membri della famiglia reale si uniranno, mentre il Big Ben suona e spara con i cannoni da Hyde Park.

Hotel pieni, trasporti instabili, bar affollati… Martedì la capitale britannica si stava preparando freneticamente a tagliare la casa prima del funerale del secolo.

Mentre la coda probabilmente non si interromperà per vedere la bara, il governo ha già avvertito di “gravi restrizioni”, degne degli aeroporti, per gestire la storica folla al Palazzo di Westminster.

Se le autorità si rifiutano di fornire un numero, la stampa evoca circa 750.000 persone disposte a sfidare l’attesa che può essere contata in decine di ore. Nel 2002 circa 200.000 si sono radunati davanti alla bara della regina Madre Elisabetta, che è stata presentata al pubblico per tre giorni prima del suo funerale.

La folla dovrebbe ingrandirsi prima di “The Funeral of the Century”, il primo funerale nazionale dal 1965 – quello di Winston Churchill – che si terrà lunedì 19 settembre con la partecipazione di circa 500 dignitari stranieri e diversi presidenti incoronati. .

Tuttavia, Russia, Bielorussia, Birmania e Corea del Nord non sono state invitate.