Luglio 3, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il CEO di Twitter Jack Dorsey si dimette

Il CEO e co-fondatore di Twitter Jack Dorsey crede di lasciare il suo ruolo di CEO del social network, secondo il canale di notizie finanziarie CNBC lunedì. Alla domanda di AFP, Twitter non ha risposto immediatamente.

Da quando è tornato alla leadership aziendale di Blue Bird nell’ottobre 2015, il rilassato imprenditore è stato regolarmente criticato per non aver lasciato andare le redini della sua altra società di pagamenti mobili, dedicandola esclusivamente a Twitter.

Divenuto miliardario nel 2013 con l’offerta pubblica iniziale su Twitter, oggi Jack Dorsey è a capo di una fortuna stimata di 11,8 miliardi di dollari dalla rivista Forbes. Era stato per la prima volta direttore generale di Twitter tra il 2007 e il 2008 ed è stato infine licenziato dal consiglio di amministrazione, insoddisfatto della sua gestione.

“Taglia la corda”

Il mercato ha reagito positivamente all’informazione, che non è confermata, con Twitter che ha guadagnato il 4,16% sulle prime borse di Wall Street. Pochi minuti dopo, il Nasdaq ha annunciato la sospensione del prezzo delle azioni di Twitter, in attesa di un annuncio.

Secondo Reuters, la partenza di Jack Dorsey si prepara già da un anno.

“Ho deciso di lasciare Twitter perché credo che l’azienda sia disposta a tagliare i legami con i suoi fondatori”, ha spiegato Jack Dorsey, in un comunicato stampa, segnando la fine di un’era.

La sua partenza è immediata e sarà sostituito dal Direttore Tecnico del gruppo, Parag Agrawal.