Maggio 27, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I clienti Colruyt sono rimasti sorpresi nel vedere una nota esposta sugli scaffali dei negozi!

I clienti Colruyt sono rimasti sorpresi nel vedere una nota esposta sugli scaffali dei negozi!

Nel bel mezzo della crisi del coronavirus, molti belgi si sono precipitati nei supermercati per fare scorta di carta igienica, farina, zucchero o persino pasta. Scaffali vuoti, i negozi hanno dovuto imporre un limite di acquisto ai propri clienti. Rebelote questo mese di aprile 2023. Infatti, i clienti Colruyt sono rimasti sorpresi nel vedere una nota esposta sugli scaffali.


di video

“Massimo 10 pezzi per cliente. Quindi ce n’è per tutti”, riescono a leggere l’insegna nei negozi? la ragione? Alcuni acquirenti approfittano dei prezzi più bassi di alcuni prodotti per acquistare grandi quantità, sia per lo stoccaggio che per la rivendita.

Nathalie Roisin di Colruyt spiega ai colleghi di NB: “Abbiamo visto acquirenti e venditori acquistare in grandi quantità, il che significava che gli scaffali rischiavano di essere vuoti. Di conseguenza, stiamo limitando il numero di pezzi per cliente (… ) Ci sono già prezzi molto bassi per molti prodotti Essentials per ora. E poiché da Colruyt garantiamo sempre i prezzi più bassi, questi sono i più economici con noi.”

Sono quindi coinvolti decine di prodotti dei marchi Boni e Everyday, come zucchero, farina, patatine fritte surgelate e sale.

READ  “1 euro per fare pipì costa!”: