Gennaio 18, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

I 5 peggiori aumenti di Proximus e Orange


La bolletta delle telecomunicazioni riserverà spiacevoli sorprese a partire da gennaio 2022 per molti clienti degli operatori Proximus e Orange.

Newoo – stock.adobe.com

Alcuni abbonamenti delle società di telecomunicazioni belghe Proximus e Orange saranno più costosi a partire da gennaio 2022.

Orange si unisce a Proximus tra gli operatori di telecomunicazioni aumentando una serie di tariffe nel gennaio 2022. Per l’ex Belgacom, questa è una tradizione annuale, fedelmente implementata ogni 1 gennaio. Per il vecchio Mobistar, questo è il primo.

Come al solito, Proximus Pubblica online Documentazione dettagliata relativa a questo “Adeguamento prezzo per alcuni prodotti dal 01/01/2022”. Orange è più evasiva nelle sue comunicazioni, anche se tali aumenti saranno attuati a partire dal 17 gennaio 2022.

Quali sono i primi 5 aumenti? Dai un’occhiata qui sotto.

1.Prossimi linea fissa

Iscritto da solo, la linea telefonica Proximus avrà un costo 24,63 euro Mensile a partire dal 1 gennaio 2022 invece di 2413 EUR. Oppure un aumento di 0,50 euro al mese (+2,07%).

Sebbene possa sembrare insignificante, questo aumento è cumulativo con quello osservato negli ultimi anni. Così nel 2017 l’unica linea fissa è stata fatturata a 22,13 euro al mese. Questo aumenta del 10,29% in cinque anni per un servizio obsoleto che si può presumere richiede pochi investimenti e bassi costi di manutenzione.

Dal 1° gennaio 2022 anche la tariffa sociale della linea telefonica è interessata: 16,23 EUR al mese invece di 15,73 euro Nel mese.

2.Pacchetti vecchi Proximus

Se Proximus non ha toccato i prezzi dei pacchetti Flex introdotti a giugno 2020, l’operatore ha un carico pesante di pacchetti vecchi, quelli che non vengono più venduti. Obbiettivo: + 1,50 EUR Mensile per i gruppi Minimus, Familus e Tuttimus a partire dal 1 gennaio 2022.

READ  La protezione svanisce rapidamente con una sola dose.

Per servizi equivalenti, il cliente del vecchio pacchetto potrebbe finire per pagare significativamente di più rispetto al cliente di un nuovo pacchetto simile. Esempio:

– Verrà addebitato il vecchio pacchetto Minimus (Internet + TV) 62,50 € Mensile a partire dal 1 gennaio 2022.

– Pacchetto Flex Internet + TV a pagamento 59,99 € Nel mese.

Legge in soccorso

La nuova legge sulle telecomunicazioni mira a risolvere questo problema della vecchia tariffa, che è più costosa della nuova. Questa è la nuova versione “L’operatore di telecomunicazioni è inoltre obbligato a fornire ogni anno la tariffa più vantaggiosa a ciascun clienteIl ministro delle Comunicazioni Petra de Sutter specifica, Poi sta al cliente accettarlo o meno. È così che rendiamo i clienti consapevoli delle fluttuazioni dei prezzi”.

3.Decodificatore Proximus II

Oltre ai vecchi pacchetti, Proximus applica maggiorazioni a tutta una serie di tariffe destinate a privati, lavoratori autonomi e aziende. Alcuni obiettivi sono inaspettati. Esempio: decoder aggiuntivo.

Per le famiglie che noleggiano un secondo decoder TV da Pickx, questo noleggio avrà un costo 8 euro al mese invece di 6 euro Dal 1° gennaio 2022. Si tratta di un aumento di 2 euro al mese, 24 euro all’anno (+33,3%).

4.Internet + TV arancione

A partire dal 17 gennaio 2022, Orange imporrà 3 euro Più al mese per tutti i pacchetti che combinano almeno internet e TV.

Esempio: nel 2022, il pacchetto triplo Orange Love (Go Light e Orange TV) costerà 62 EUR al mese invece di 59 euro Nel 2021. Aumento del 5% e spolvero di Internet in casa, TV digitale con decoder e SIM primaria (150 minuti di chiamate, 1,5 GB di dati).

READ  Il Grande Risveglio dell'Antico Bitcoin

Scusate gli affitti pagati per VOO e Telenet

Per giustificare questo aumento, l’operatore nel novembre 2021 ha invocato un aumento degli “affitti” pagati a VOO e Telenet per l’utilizzo delle loro reti via cavo, prezzi più elevati per modem e set-top box a seguito di una carenza globale di chip per computer , e l’inflazione dei costi del lavoro e dell’energia. Dopo che l’acquisizione di VOO da parte di Orange è stata formalizzata, l’argomento “affitti” diventa nullo e in parte invalido. Semplice compensazione, la velocità di tutte le connessioni Internet di base di Orange passerà da 100 Mbps a 150 Mbps (Mbps) il prossimo anno.

5.Solo Internet d’Orange

Gli abbonamenti che includono almeno Internet fisso da Orange aumenteranno del 2 euro Mensile dal 17 gennaio 2022. Ciò complica il compito dell’abbonamento a Internet da casa, che dovrebbe essere adatto a coloro che desiderano Internet a casa e nient’altro. Andrai dall’addizione € 40 al mese a un prezzo 42 EUR al mese (+5%).

Sul campo di battaglia solo online, questa formula si trova più che mai in diretta concorrenza con Zuny di VOO… che ora appartiene a Orange.