Dicembre 7, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ha vinto due posti per lo spazio da $ 900.000 | globalismo

Partecipando a una semplice lotteria, una donna di 44 anni che vive ad Antigua e Barbuda ha vinto un regalo celestiale: due posti sulla Virgin Galactic, ciascuno del valore di 450.000 dollari.




Così, Keisha Schaaf diventerà il primo viaggiatore delle isole caraibiche a galleggiare in assenza di gravità, un’esperienza che solo 600 persone hanno potuto vivere.

Ha deciso che sarebbe andata lì con sua figlia di 17 anni, una studentessa di scienze che attualmente vive nel Regno Unito per i suoi studi e sogna di lavorare alla NASA.

Keisha Schaaf è stata informata dalla notizia dallo stesso fondatore di Virgin Galactic, Richard Branson, che ha visitato la sua casa ad Antigua e Barbuda all’inizio di novembre per consegnare la sua tuta da astronauta.

“Stavo solo pensando di fare un’intervista su Zoom”, ha detto il fortunato vincitore ad AFP. “Quando ho visto arrivare Richard Branson ho iniziato a urlare! Non potevo crederci.”

Keisha Schaff ha vinto questo premio partecipando a una raccolta fondi organizzata da Virgin Galactic sulla piattaforma Omaze, che ha raccolto $ 1,7 milioni. Il denaro sarà devoluto all’organizzazione Space for Humanity, che lavora per un più ampio accesso allo spazio.

L’importo della donazione che Keisha Schaaf ha dato non è stato divulgato, ma tali donazioni sono iniziate a partire da $ 10. In una dichiarazione, Virgin Galactic ha affermato che la campagna ha attirato quasi 165.000 partecipanti in otto settimane.

“Da bambina, sono sempre stata affascinata dallo spazio”, ha detto Keisha Schaaf all’AFP, osservando che era “sempre la prima a comprare i suoi biglietti” per andare al cinema a vedere gli ultimi film di Star Wars o Star Trek.

READ  Colruyt apre il suo primo supermercato belga aperto 7 giorni su 7, 24 ore al giorno!

“È così sorprendente, è come liberatorio”, ha detto questo allenatore della salute, che lavora specificamente con le donne.

Si è ritrovata ad entrare tra le nuvole dopo aver visto un annuncio pubblicitario su un aereo della Virgin Atlantic.

“Ho compilato il modulo e ho fatto ciò che mi è stato chiesto, senza rendermi conto che avrei potuto effettivamente ottenere una risposta”, ricorda.

È una grande opportunità per me di sentirmi viva”, ha detto la donna che vive ancora oggi ad Antigua, dove è cresciuta, e che spera di “ispirare anche gli altri a vivere il loro sogno”.

una coda

Il volo proposto offre solo pochi minuti a gravità zero: un enorme aereo da trasporto decolla da una pista classica, e poi la nave, dall’aspetto di un grande aereo privato, scende in quota.

Quindi accende il motore fino a quando la sua altezza supera gli 80 km – lo spazio massimo secondo i militari statunitensi – e poi scende durante il volo.

I voli partono da Spaceport America nel deserto del New Mexico, che Keisha Schaaf può visitare con Mr. Branson.

Sarà uno dei “primi astronauti” di Virgin Galactic, ma il suo posto nella lista d’attesa deve ancora essere determinato, secondo un portavoce della compagnia.

La società ha già venduto circa 700 biglietti per lo spazio: 600 tra il 2005 e il 2014, con un prezzo compreso tra $ 200.000 e $ 250.000, e poi 100 nuovi da agosto, quando è stato messo in vendita per $ 450.000 l’uno.

L’obiettivo è di venderne 1.000 in totale prima del lancio dei voli commerciali, il primo dei quali è previsto per il quarto trimestre del 2022, dopo un periodo di miglioramenti dei velivoli attualmente in corso.

READ  Cambio di nome, strategia redditizia?

L’annuncio di mercoledì mira a dimostrare che il turismo spaziale apre opportunità per un gruppo eterogeneo di persone, anche se i prezzi non sono ancora disponibili per la stragrande maggioranza della popolazione al momento.

Il britannico Richard Branson ha dichiarato: “La capacità di offrire a persone di tutte le età e background un accesso equo allo spazio e, a sua volta, l’opportunità di ispirare e guidare gli altri una volta sulla Terra, è ciò per cui Virgin Galactic si è impegnata per due decenni”, ha affermato. Il britannico Richard Branson, giornalista.

L’11 luglio lo stesso miliardario è salito a bordo della navicella spaziale SpaceShipTwo durante un volo di prova, accompagnato dai dipendenti di Virgin Galactic.

La corsa è aperta con la società del miliardario Jeff Bezos, Blue Origin, che offre anche voli suborbitali che offrono un’esperienza simile, ma su un razzo a lancio verticale più classico. Il terzo volo con equipaggio di Blue Origin è previsto per l’inizio di dicembre.