Luglio 21, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Test del grande marchio sulla pizza ai quattro formaggi: Grande marchio scosso dalla concorrenza, due benchmark sopra gli altri (Confronto)

Test del grande marchio sulla pizza ai quattro formaggi: Grande marchio scosso dalla concorrenza, due benchmark sopra gli altri (Confronto)

Un nuovo episodio della serie di test sui consumatori. Ricordiamo che ogni settimana testiamo i prodotti in vendita nelle cinque principali catene di supermercati (Delhaize, Colruyt, Aldi, Lidl e Carrefour) confrontando le marche principali con le marche “bianche” o dei distributori. Il punteggio finale per ciascun prodotto è di 20 punti: 2,5 punti per l’aspetto del packaging, l’aspetto del prodotto, il valore nutrizionale e la facilità di lettura dell’etichetta, e 5 punti per il gusto e il rapporto qualità. . Questa settimana abbiamo testato quattro tipi di pizza al formaggio, la pizza surgelata più venduta in Belgio.

Lato dell’imballaggio: Ristorante del Dr. Oetker. Tutti conoscono il marchio di riferimento per questo test. Sembra che la confezione sia la stessa da sempre. Funziona, ma un piccolo restyling sarebbe comunque gradito. Per quanto riguarda Aldi, è una versione piuttosto pallida del grande marchio. D’altra parte, Lidl se la cava molto bene con qualcosa di molto moderno che mette davvero in risalto il prodotto. Lo stesso vale per Colruyt e Delhaize. Per Intermarche c’erano troppe informazioni sul fondo ed era troppo “aggressivo”. Infine, Carrefour si accontenta di imballaggi in plastica che portano una piccola etichetta difficile da valutare.

Questa settimana la pizza surgelata è oggetto del nostro grande test sui consumatori: la piacevole sorpresa arriva da Delhaize (Confronta)

Aspetto del prodotto: Nel complesso è stato abbastanza decente. Ci rammarichiamo semplicemente della mancanza di formaggio nella pizza Colruyt. Difficilmente è andata meglio per Delhaize. Infatti Carrefour e Intermarche erano gli unici a servire la pizza con un grande strato di formaggio. Lidl e il grande marchio erano davvero simili.

READ  Opinioni degli analisti di oggi: Thales, Renault, Dassault Aviation, Klepierre, Sartorius Steadym Biotech, Lonza... - 04/09/2024

Valore nutrizionale : Nutri-Score D per tutti, nessuna sorpresa.

Etichetta di facile lettura: Era verissimo per tutti i prodotti. C’è da dire che nella scatola della pizza c’è spazio per presentare qualcosa di scritto in modo molto chiaro e chiaro. Solo il grande marchio ha fallito ed è stato molto difficile da leggere.

Test dei grandi marchi: questo è il caffè da scegliere per un risveglio di qualità (Confronto)

Gusto: Partiamo dal fondo della classifica con Intermarché. Se la pizza è invitante e ha l’impasto più spesso delle altre, semplicemente non ha sapore… Altra delusione: la grande marca. Aveva un sapore principalmente di spezie e stavamo ancora cercando il gusto del formaggio. Del resto, l’osservazione è la stessa per Aldi. Per quanto riguarda Carrefour, anche lui mancava un po’ di gusto, ma era comunque un po’ meglio. Per quanto riguarda il Delhaize e il Colruyt, mancava un po’ di formaggio ma il sapore era molto buono, soprattutto nel Colruyt. Alla fine, Lidl vince questo test. Tutto era lì per avere un buon sapore. Ma, sia chiaro, non c’è niente di meglio della vera pizza di un buon ristorante italiano!

Valore del denaro: Ecco il prezzo delle pizze in ordine: Aldi (€ 1,54), Colruyt e Delhaize (€ 1,55), Lidl (€ 1,59), Intermarché (€ 1,79), Ristorante (€ 2,79) e Carrefour (€ 2,99).

Una bella sorpresa nel nostro test consumatore di questa settimana sui sughi alla bolognese, anche se niente batte la ricetta della mamma (confronto)

4 pizze al formaggio testate ©IPM Graphics