Giugno 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: continuano le evacuazioni in Azovstal secondo KIV, primo processo per crimini di guerra

Come risultato diretto dell’attacco della Russia al suo vicino, le candidature della NATO per Svezia e Finlandia – che condividono un confine di 1.300 km con la Russia – saranno presentate mercoledì al quartier generale della NATO a Bruxelles.

A Mariupol, nel sud dell’Ucraina, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha confermato sul suo sito web che la “missione per evacuare” i soldati ancora all’interno delle acciaierie Azovstal era “in corso”, senza specificare il numero.

Mosca ha annunciato, martedì, la resa di 265 combattenti ucraini, di cui 51 “gravemente feriti”, che erano tornati in questo enorme complesso siderurgico, l’ultimo baluardo della resistenza in questa città devastata dagli attacchi russi.

L’Ucraina ha confermato la scorsa settimana la presenza di oltre 1.000 soldati ucraini, di cui 600 feriti.

Quegli “eroi ucraini” che “hanno compiuto la loro missione” saranno scambiati con prigionieri russi per consentire loro di tornare nel Paese “il prima possibile”, ha annunciato il ministero della Difesa ucraino, confermando indirettamente che questi uomini stanno bene. nelle mani dei russi.

L’opération d’évacuation, dont M. Zelensky a discuté avec le président français Emmanuel Macron au téléphone mardi, “est supervisée par nos militaires et nos services de renseignement” et implicito “les médiateurs internationauxs les”, plus atfluent. “Abbiamo preso la decisione di non commentare mentre il processo è in corso”, ha detto ai media ucraini il suo consigliere, Oleksich Aristovich.

Dans le même temps, les force russes présentes à Marioupol concentrare gli sforzi “sur le bloce de nos unités près d’Azovstal”, avec des tirs d’artillerie et des frappes aériennes, a relevé l’éraine majeré mercoledì mattina.

La completa presa di Mariupol, città portuale strategica sul Mar d’Azov, assediata dai russi dall’inizio di marzo e ferocemente difesa dagli ucraini a costo di massicce distruzioni, costituirà un importante passo avanti per Mosca in questo conflitto. .

READ  La Groenlandia registra temperature incredibili: fino a 20-30 gradi sopra la media!

Gli consentirebbe di controllare una striscia di territorio che va dalla Crimea, che i russi hanno annesso nel 2014, alle terre del Donbass (est) già nelle mani dei separatisti filorussi.

un test

Quasi tre mesi dopo l’inizio dell’invasione russa, il 24 febbraio un soldato russo – accusato di aver ucciso un civile disarmato – è apparso mercoledì in un tribunale ucraino per un crimine di guerra, il primo dallo scoppio del conflitto.

Questo processo sarà una prova del sistema giudiziario ucraino, poiché le istituzioni internazionali conducono le proprie indagini sugli abusi commessi dalle forze russe in questo paese.

All’Aia, il procuratore della Corte penale internazionale, Karim Khan, ha annunciato l’invio di una squadra di 42 investigatori ed esperti in Ucraina, la più grande missione in termini di personale mai inviata sul campo, per fare luce sui crimini impegnato. durante l’invasione russa.

Martedì, gli Stati Uniti hanno annunciato la creazione di un “Osservatorio sui conflitti”, che inizialmente ha donato 6 milioni di dollari, per “raccogliere, analizzare e condividere le prove di crimini di guerra su larga scala” che attribuiscono alla Russia in Ucraina.

Con la guerra che entra in una “fase prolungata”, ha affermato martedì il ministro della Difesa ucraino Oleksich Reznikov, mercoledì Svezia e Finlandia hanno presentato congiuntamente le loro candidature alla NATO, dopo decenni di non allineamento militare.

Gli ambasciatori svedese e finlandese presenteranno le domande di adesione dei due paesi scandinavi al quartier generale della NATO a Bruxelles al Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg mercoledì alle 0800 (0600 GMT).

Martedì il parlamento finlandese ha aperto la strada a quella nomina con un ampio voto, dopo l’annuncio ufficiale del giorno prima della sua stessa Svezia.

READ  Sparatoria negli Stati Uniti: Trump chiede "armare i cittadini di fronte al male"

Mentre Vladimir Putin sembrava tacere lunedì sulle minacce russe di vendicarsi contro l’adesione svedese-finlandese, l’ostacolo principale ora sembra provenire dall’interno dell’alleanza: la Turchia, la cui ratifica è essenziale quanto quella di ciascuno dei 30 membri della NATO. Lunedì ha ribadito la sua ostilità all’ingresso in Svezia e Finlandia.

Il dittatore perderà.

Sul terreno delle operazioni militari, otto persone sono state uccise e altre 12 ferite nel bombardamento russo del villaggio di Desna, sessanta chilometri a nord di Kiev, noto per ospitare un grande campo di addestramento militare, secondo l’agenzia di soccorso locale.

Un altro attacco russo martedì mattina ha colpito una base militare ucraina nella regione di Leopoli (ovest) situata a soli 15 chilometri dal confine con la Polonia, secondo Maxim Kozytsky, governatore della regione di Leopoli.

Tuttavia, l’est del Paese rimane l’obiettivo prioritario per le forze russe dal loro ritiro dalle vicinanze della capitale ucraina alla fine di marzo.

Secondo il ministro della Difesa ucraino Oleksiy Reznikov, intervenuto martedì ai ministri della Difesa dell’UE e al segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, “i principali sforzi del Cremlino si concentrano sui tentativi di accerchiare e distruggere il raggruppamento delle forze armate ucraine nelle regioni di Donetsk e Lugansk” (est), in parte nelle mani dei separatisti, fedele alla Russia.

Da parte sua, il ministero della Difesa ucraino ha indicato nel suo rapporto serale di martedì che le forze russe stanno effettuando “attacchi lungo l’intera linea di contatto” nella regione di Donetsk, e in parte in quelle adiacenti a Lugansk.

Martedì, il suo governatore, Pavlo Kirilenko, ha dichiarato a Telegram che sette civili sono stati uccisi “dai russi” e altri sei sono rimasti feriti nella regione di Donetsk.

READ  L'India raggiungerà la neutralità del carbonio nel 2070, afferma Modi

Nella regione di Lugansk, le forze russe stanno cercando di sfondare vicino a Popasna e in direzione di Severodonetsk, una delle principali città dell’area controllata dall’Ucraina, ha osservato il suo governatore Sergoch Gaidich, rilevando “l’intensificarsi dei bombardamenti sulla popolazione civile .”

Per sostenere questa offensiva, l’esercito russo in particolare ha mobilitato “fino a quindici elicotteri”, ha osservato mercoledì lo stato maggiore ucraino, aggiungendo che vicino a Zaporizhia, il nemico sta “rafforzando le sue ‘forze’ per lanciare un’offensiva in direzione di Buluhi .- Orekhev” .

Il ministro della Difesa Oleksiy Reznikov ha anche chiesto agli alleati occidentali dell’Ucraina un maggiore coordinamento nelle consegne di armi a Kiev.

Il presidente Emmanuel Macron ha promesso al suo omologo Volodymyr Zelensky che la Francia avrebbe intensificato le consegne di armi all’Ucraina “nei prossimi giorni e settimane”.

Quest’ultimo è intervenuto in un videomessaggio alla cerimonia di apertura del Festival di Cannes per dire “abbiamo bisogno di un nuovo Chaplin che dimostri che il cinema non è muto” di fronte alla guerra in Ucraina. “Sono convinto che il ‘dittatore’ perderà”, ha aggiunto, riferendosi al presidente russo e al film di Charlie Chaplin.