Luglio 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Medio Oriente: cosa accadde 50 anni fa, durante la guerra dello Yom Kippur?

Guerra in Medio Oriente: cosa accadde 50 anni fa, durante la guerra dello Yom Kippur?

Gli israeliani si consolano con un complesso di superiorità. Ora credono di essere al sicuro dagli attacchi. Le tre vittorie nel 1948, 1956 e 1967 dimostrarono che sarebbe stato un’illusione per gli aggressori affrontare nuovamente l’esercito israeliano. Tuttavia, gli sconfitti nel 1967 vogliono riconquistare le loro terre: le alture di Golan per la Siria e il deserto del Sinai per l’Egitto.

Il 6 ottobre 1973 i soldati egiziani attraversarono il Canale di Suez e avanzarono in Egitto SinaiLo stesso vale per l’esercito siriano Alture di Golan. I due eserciti arabi, ben equipaggiati con equipaggiamento sovietico, manovrarono efficacemente. Per la prima volta Israele inciampa. Ma presto gli ufficiali israeliani hanno mostrato audacia tattica e hanno ribaltato la situazione inizialmente minacciosa.

Nel giro di pochi giorni l’esercito israeliano riconquista il Golan e avanza verso Damasco. Nel Sinai, l’Egitto mancava di audacia, a differenza del generale Ariel Sharon Che a sua volta riuscì ad attraversare il Canale di Suez diretto al Cairo. Dietro le quinte, tra gli americani, alleati di Israele, e i sovietici, alleati di Siria ed Egitto, i telefoni si surriscaldano. Finiscono per imporre un cessate il fuoco 25 ottobre 1973 Attraverso il Consiglio di Sicurezza dell’ONU.

Risultati della guerra dello Yom Kippur: decine di migliaia di morti e feriti da entrambe le parti. Il popolo israeliano ora dubita della capacità di conquista del proprio esercito, e quindi Israele è più propenso a negoziare. Da parte araba, l’umiliazione del 1967 è stata eliminata, ma comprendiamo anche che la vittoria completa su Israele è impossibile.