Aprile 20, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Grazie al successo di “Oppenheimer” di Christopher Nolan, i turisti si riversano a Los Alamos, nel New Mexico

Grazie al successo di “Oppenheimer” di Christopher Nolan, i turisti si riversano a Los Alamos, nel New Mexico

La cittadina fu costruita per ospitare il laboratorio del padre della bomba atomica, Robert Oppenheimer, di cui il regista premio Oscar racconta la biografia nel suo film preferito.

Televisioni Francesi – Editoriale Cultura

pubblicato


Tempo di lettura: 3 minuti

La casa di Robert Oppenheimer a Los Alamos, New Mexico (20 febbraio 2024) (VALERIE MACON / AFP)

Con i suoi ricavi miliardari, il film Oppenheimer Non solo colpì le tasche degli studios di Hollywood, ma causò anche un mini-boom turistico nell’oscura città di Los Alamos.

Diretto da Christopher Nolan, candidato all'Oscar per il miglior film e nominato in altre 12 categorie, il film segue la vita del padre della bomba atomica.

La maggior parte dell'azione si svolge a Los Alamos, una cittadina costruita frettolosamente nel New Mexico per ospitare un laboratorio top secret, idea di Robert Oppenheimer. Il fisico era un amante dei grandi spazi aperti in questa regione del sud-ovest degli Stati Uniti.

Il numero di visitatori è aumentato del 68%

Da quando il film è uscito lo scorso luglio, i turisti si sono interessati a siti come Oppenheimer House e Fuller Lodge, dove gli scienziati nucleari organizzavano feste per celebrare il loro successo nella costruzione della bomba.

Il numero dei visitatori è aumentato del 68% lo scorso anno, secondo i funzionari della città. “Abbiamo iniziato a registrare un enorme afflusso la scorsa primavera, anche prima che il film arrivasse nei cinema.” dice Kathy Anderson, una guida della società storica locale, che ha dovuto triplicare il numero dei suoi tour giornalieri. “Se il film vincesse un Oscar, penso che l’interesse sarà maggiore”.

Ma questo successo smentisce la complessa relazione tra Los Alamos, il suo passato e il mondo che alcuni chiamano ancora “Obie”.

READ  Domani è nostro: l'attrice cult della serie chiude a chiave la porta

Un’eredità difficile da sopportare

Un boom del turismo potrebbe aiutare a raccogliere i 2 milioni di dollari necessari per restaurare la casa secolare dove viveva la famiglia Oppenheimer. Edificio stanco che ha un disperato bisogno di riparazioni. “Oppenheimer era noto per i suoi martini e per essere un ospite molto accogliente. In queste stanze hanno avuto luogo molti eventi storici,” dice Nick Lewis, uno storico del Los Alamos National Laboratory.

Ma l’eredità devastante delle bombe atomiche prodotte in questa città, dove 15.000 scienziati lavorano ancora nello stesso laboratorio nucleare, resta difficile da affrontare. Come mostra il film, lo stesso Oppenheimer divenne un critico vocale della proliferazione nucleare durante la Guerra Fredda.

Dopo la distruzione di Hiroshima e Nagasaki, il mondo ne riconobbe l'esistenza “Responsabile della distruzione di un posto meraviglioso“, secondo Prometeo americanoÈ il libro su cui Nolan ha basato il suo film.

“Ci rendiamo conto che questa persona ha commesso degli errori e ha commesso degli errori.” Inseguimento di Nick Lewis. “Era molto complesso. Molto ponderato. E penso che Nolan abbia interpretato quella parte di Oppenheimer in modo molto accurato.”

Per le scene in esterni è stata ricreata una città da zero

Nonostante tutto, la decisione del regista di girare molte scene negli stessi edifici di Los Alamos in cui erano ambientate, suscitò grande scalpore in città. Agli scienziati del laboratorio è stato chiesto di partecipare tramite un annuncio sul giornale locale. L'astrofisico Shane Fogerty, un fan di Nolan, ha avuto l'opportunità di discutere della fusione nucleare e della creazione della luna con le star Cillian Murphy e Robert Downey Jr., tra una ripresa e l'altra.

READ  Dopo Yu Yu Hakusho, Netflix trasforma questo popolarissimo anime in un film Live Action

“Chris (Nolan) ha dovuto ricordare a tutti:”Siamo al lavoro, per favore calmati. Passiamo allo scatto successivo.”“, dice Shane Fogerty. Una storia che condivide regolarmente con sempre più turisti che incontra ultimamente.

Con soli 13.000 residenti, Los Alamos ha sviluppato un proprio carattere un po' tranquillo. ma ora, “È difficile ottenere una prenotazione nei pochi ristoranti della città.”

Per riprendere scene all'apertoOppenheimer, Christopher Nolan ha dovuto ricreare la città da zero, a un'ora di macchina, in un luogo chiamato Ghost Farm: per il film sono state costruite diverse case di legno, uffici e posti di sicurezza. C'è anche una piccola chiesa, con la sagoma viola delle montagne deserte sullo sfondo.