Febbraio 8, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Fortunatamente, questa Francia non ha vinto”.

Al momento della stesura di questo articolo, la partita finale era appena terminata. L’Argentina è esultante e la Francia è triste per la sua sconfitta. Dopo una suspense insopportabile, abbiamo sicuramente vissuto la finale più folle nella storia della Coppa del Mondo. Il calcio è così bello quando evoca così tante emozioni. Tremavamo, piagnucolavamo, urlavamo, poi sorridevamo o piangevamo. Alla fine, l’Argentina ha vinto ai calci di rigore. È giusto e felice che finisca così.

Non c’è qui alcuna provocazione nei confronti dei nostri vicini francesi, che anche questa mattina sono annebbiati e tristi. Ma la nota è chiara: per 80 minuti non c’è stata la finale. L’Albiceleste ha marciato sulla Francia. Poi, in due brevi minuti, come dal nulla, i Blues hanno finalmente sparato il loro primo colpo in porta. Un calcio di rigore preso da Mbappé, seguito da un recupero strepitoso dello stesso Mbappé. 2-2! Vai alle estensioni. La Francia ha iniziato a sognare. E se questa squadra raggiungesse di nuovo questa impresa? E se la Francia riuscisse ancora una volta a vincere il corso del gioco e il corso della storia? E se fosse stata la rapina perfetta?

In quel momento, l’Argentina è scesa.



La fine di Didier Deschamps?

Tremò, ma alla fine rimase in piedi. Fortunatamente, questa Francia non ha vinto. Ti sembrerà provocatorio, ma cosa ha dato la Francia in finale? E in altre partite, infine? Qual è il suo ID di gioco? La Francia può già contare su un giocatore eccezionale, Kylian Mbappe. Solo lui ha riportato in gioco questa squadra. Mi dispiace, ma con il talento che hai altrove, la Francia ha da offrire di più. Invece, giochi all’horror.

Contro l’Inghilterra, la Francia non valeva la pena passare. Contro il Marocco ha sofferto molto. Nella finale contro l’Argentina ha dato l’illusione di dieci minuti corti, e se fosse stata più pessimista avrebbe vinto. Con il talento in Francia, Didier Deschamps dovrebbe offrire qualcos’altro in termini di gioco: tra qualche settimana dirà se continuerà l’avventura alla guida dei Blues. E se fosse giunto il momento per altre idee più trionfanti?

READ  Nations League: i Red Devils hanno battuto il Galles per mantenere poche speranze nelle Final Four (2-1, video)