Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Zhou ottimista per Singapore dopo l’estensione dell’Alfa Romeo F1

Appena prorogato dall’Alfa Romeo F1 per la stagione 2023, Guanyu Zhou è di buon umore prima di avvistare uno dei circuiti più impegnativi della stagione a Singapore. E se il pilota cinese ha molto da fare per la prima volta sul circuito di Marina Bay, non esiterà a mostrare fiducia.

“È stata una settimana fantastica con il mio contratto confermato e ora non vedo l’ora di correre a Singapore. Sarà il mio evento più vicino della stagione e avrò amici e amici che mi supportano. Inoltre, dovrò trovare Sarà difficile perché è una pista urbana e notturna, ma sono fiducioso e pronto”.

“Ritrovare punti a Monza è stato positivo per il morale e il nostro ritmo era competitivo, quindi questa dovrebbe essere la nostra base per questo fine settimana. Il centrocampo dovrebbe essere di nuovo molto stretto, ma se facciamo bene dovremmo lottare per nuovi punti”.

Il compagno di squadra Valtteri Bottas, che ha avuto poco successo di recente, è lieto di trovare Singapore, che non fa parte del calendario della F1 dalla stagione 2019.

“È bello tornare in pista dopo poche settimane. Ho trascorso un po’ di tempo in fabbrica lavorando al simulatore prima di questa prima e seconda gara e non vedo l’ora di tornare a Singapore. Sono passati tre anni da quando abbiamo corso lì e mi è sempre piaciuto correre lì in passato, soprattutto da quando ho concluso il podio nel 2017”.

“Trattandosi di una pista cittadina, Singapore offre un margine di errore molto ridotto, ma se potremo gareggiare sabato, sono fiducioso che potremo puntare a punti in gara”.

Incoraggiato dal livello di prestazioni mostrato dalla parte italiana, Frédéric Vasseur spera di rivedere l’Alfa Romeo F1 sulle strade della Città-Stato.

READ  Aurier, Kane, Musiala, Félix, Dembélé: le cinque informazioni sulla finestra di trasferimento che ti sei perso mercoledì

“Dopo alcune settimane di assenza dalla pista, durante le quali abbiamo analizzato le nostre prestazioni delle ultime tre gare e portato a termine le evoluzioni che saranno presto portate in pista, siamo pronti per le ultime sei gare della stagione. è stato impegnativo, sia per il caldo che per la loro natura urbana, ma sono fiducioso che il nostro team sia ben preparato per affrontare la sfida”.

“Il ritmo che abbiamo mostrato a Monza era promettente e ora siamo concentrati su questo tour asiatico. Abbiamo la possibilità di esibirci lì e dovremo dare il massimo per qualificarci bene e riuscire a segnare”.