Dicembre 10, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formula 1 | Horner critica la FIA: “Oggi Charlie Whiting ci è mancato”

Il boss della Red Bull Christian Horner ha criticato l’eccessiva regolamentazione della Formula 1 dopo il caotico Gran Premio dell’Arabia Saudita. Dopo le sue critiche ai commissari in Qatar, gli inglesi hanno dato uno strato di governance sportiva.

Pur riconoscendo che il direttore di gara della FIA Michael Massey ha avuto un compito difficile alla luce del caos a Jeddah, Horner ha rilasciato una dichiarazione che potrebbe essere errata: Ci è mancato Charlie Whiting oggi..

Conosciuto per le sue decisioni ferme ed eque durante il suo mandato come direttore di gara prima della sua morte, Whiting ha portato Massey a prendere il lavoro quasi tre anni fa.

Massey probabilmente ha sopportato la sua gara più dura al timone della Formula 1 poiché ci sono stati due stint scientifici, diverse safety car virtuali e incidenti, relitti in pista e poi una lotta che era ancora molto lontana tra Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Dopo la gara, Verstappen ha detto che la F1 è ora “E’ più una questione di penalità che di gara”..

Quando gli è stato chiesto dei suoi pensieri, Horner ha annuito: “Siamo eccessivamente regolamentati, quindi a giudicare… ci sono regole su 10 lunghezze di auto, un rullo di formatura non è un ciclo di formatura se è un riavvio”.

“Sento che ci sono molte regole. Sento che ci è mancato Charlie Whiting oggi, mi dispiace dirlo. Ma l’esperienza che ha avuto…”

“Ovviamente è frustrante, è difficile per Michael e i Marshals, specialmente su questo tipo di pista, con la quantità di detriti e il tipo di curve. Ma è lo stesso per tutti”.

READ  È finita Andrea Adamo e Hyundai, il presidente Thierry Nouvel lascerà il suo incarico

Horner crede che la controversia infurierà dopo questa gara e se ne occuperà molto dopo la fine della stagione, aggiungendo: “Penso che sia stata una gara dura per loro oggi, c’erano molti relitti”.

“Ovviamente c’era molto traffico con controllo delle corse nebbioso in vari incidenti, poi safety car, virtual safety car, ripartenze, ed è stato difficile seguire quel processo”.

“Ci sono molte lezioni da questa gara che verranno discusse in dettaglio nelle prossime settimane. Ne parleremo a lungo”.