Aprile 17, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Formazione scolastica . Per far fronte alla carenza di insegnanti di francese e di matematica, l'accademia assumerà un centinaio di lavoratori a contratto

Formazione scolastica .  Per far fronte alla carenza di insegnanti di francese e di matematica, l'accademia assumerà un centinaio di lavoratori a contratto

Di base
L'Accademia di Tolosa assume un centinaio di insegnanti a contratto per l'anno scolastico 2024 in previsione delle carenze annunciate in discipline come il francese e la matematica. L'amministrazione universitaria ha confermato che questi 100 nuovi docenti riceveranno in totale più di 2.000 euro.

La carenza di insegnanti certificati nell'istruzione primaria e secondaria continua ad ampliare il divario presso l'Accademia di Tolosa. In due indirizzi, francese e matematica, i bisogni sono ormai tali che l'amministrazione universitaria non ha altra soluzione se non quella di assumere un centinaio di lavoratori a contratto, a partire dal 2 aprile, prima dell'inizio dell'anno accademico 2024. È possibile candidarsi utilizzando una “licenza” o equivalente. (Baccalaureato + 3 minimo) relativa alla specialità” sul sito web dell'Accademia. Stipendio: 2042 euro totali, a tempo pieno.

L'amministrazione universitaria spiega che il programma prevede quattordici giorni di formazione per cinquanta futuri insegnanti di matematica e altri cinquanta di francese che verranno selezionati. L'offerta appare allettante e la formazione è sufficiente “per prepararli all'assunzione del loro incarico, che viene fornita da formatori esperti, come promesso dall'amministrazione universitaria. Una volta assunto l'incarico e nei mesi successivi, tempi di accoglienza e formazione accompagneranno loro nelle prime settimane e mesi di insegnamento.

Gli otto dipartimenti accademici coinvolti

A essere interessati sono gli otto dipartimenti dell'Accademia, primo fra tutti l'Alta Garonna. Per i candidati, c'è un impegno reale che non si limita ai diplomi: l'Accademia di Tolosa avverte sul suo sito di reclutamento: “I diplomi sono necessari ma non sufficienti per diventare un buon insegnante nella propria professione: come insegnante a contratto, dovrai acquisire o sviluppare molte abilità.

READ  Le cellule umane sono state trapiantate nel cervello dei topi

“Un segnale preoccupante”, secondo Snes-FSU

Compensare la carenza di insegnanti di francese e di matematica assumendo lavoratori a contratto non è scontato, rileva il sindacato maggioritario dell'istruzione secondaria Snes-FSU. “Siamo di fronte a una carenza significativa, sottolinea il segretario accademico della Snes-FSU Pierre Prioret. In un momento in cui il Ministero chiede uno shock conoscitivo, stiamo assumendo lavoratori a contratto a caro prezzo. Il progetto non è certamente per “gli studenti imparano meglio. ” “Lo consideriamo un segnale preoccupante.”

Ne è prova la diminuzione di oltre il 40% quest'anno del numero dei candidati ai vari concorsi esterni dell'istruzione secondaria, di cui si rammaricano i sindacati degli insegnanti. “C'è carenza di insegnanti di matematica perché l'offerta nelle scuole secondarie è diminuita. Gli studenti scappano quando ricevono un tirocinio e vedono le condizioni di lavoro. Uno su due abbandona il master”, aggiunge Pierre Prioret.

“Mostrare iniziativa”

“In una professione costruita sugli scambi e sulla base della trasmissione, oltre alla padronanza della disciplina e del rigore, la padronanza della comunicazione (scritta e orale), il senso della pedagogia e dell'ascolto, sono competenze essenziali, che definiscono l'accademia. Di fronte ad un pubblico giovane e dinamico, saper attirare l'attenzione e adattarsi alle situazioni è uno dei punti di forza. Infine, come membro di un team interdisciplinare e di un istituto educativo, la capacità di lavorare in squadra su un progetto di gruppo, pioniere e mostrare iniziativa sono competenze di cui avrai bisogno ogni giorno.

Se gli insegnanti a contratto scelgono di intraprendere una carriera, l’accademia sottolinea che li supporterà “verso il successo nei concorsi di reclutamento”.