Dicembre 7, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Europa League: il Genk si ferma contro la Dinamo Zagabria, il Gand cade a Cipro e Anversa è più europea

I gol sono stati realizzati da Minalo (35) e Ogbo (45 + 1) e quindi il Genk dovrà vincere la sua ultima partita, sperando che la Dinamo Zagabria perda per accedere alla fase successiva della competizione. La partita è iniziata molto lentamente, e l’occasione del primo tempo è stata di Genk e Heinen, che Sotalo ha colpito di testa su calcio d’angolo (12). Cinque minuti dopo, la Dinamo è sola quando Petkovic lancia in profondità Minalo, ma il tiro di quest’ultimo, schiacciato in profondità, non disturba Vandevoordt. (diciassettesimo)

Mezz’ora dopo, Minalo è rimasto solo dietro la difesa del Limburgo dopo una squalifica di Théophile Katherine. Mackenzie ha provato a sbilanciare il croato, ma quest’ultimo non ha tremato e ha vinto un duello contro Vandevoordt per aprire le marcature (1-0, 35). Il Genk, nonostante le scarse occasioni nel primo tempo, riesce a segnare pochi istanti prima della fine del primo tempo, quando Ogbo controlla un rimbalzo da sei metri prima di girarsi per spingere in rete con l’aiuto della traversa. Casuale (1-1, 45 + 1).

Il secondo periodo non è iniziato più velocemente del primo, con la partita ancora chiusa. Eto’o stava cercando di entrare più in profondità nel suo fianco destro, ma il difensore alla fine lo ha preso quando ha colpito (58).

Dopo 80 minuti di calma, ha finalmente iniziato a sentire il pericolo da entrambe le parti negli ultimi dieci minuti. Dopo che il tiro lungo di Spikic è stato fermato da Vandevoordt (81), Gojak ha inviato un sinistro centrale dalla destra che lo ha costretto a portare il Limburg a una bella cavalcata (85° posto). Nel processo, mentre i blocchi erano disorganizzati, Paintsil è stato in grado di iniziare una sfida con i sub-numeri, ma si è imbattuto in Livakovic (86° posto). Ma la fine sconnessa della partita non ha portato a un ulteriore gol e le due squadre si sono sciolte.

READ  "E' una decisione che non risale a ieri".

Questo risultato significa che per ottenere un biglietto per il prossimo turno di European League (round di 16), Genk (5 punti) dovrà vincere un duello contro il Rapid Vienna (3 punti) nella speranza che vinca il West Ham (13 punti). Dinamo Zagabria (7 punti) il 9 dicembre. In caso di fallimento, i Limburger possono assicurarsi la qualificazione alla fase finale della Conference League prendendo almeno un punto contro gli austriaci.

Anversa saluta l’Europa nei minuti di recupero contro il Francoforte

E giovedì sera, Anversa ha condiviso la quota 2-2, andando all’Eintracht Frankfurt nel quinto turno della fase a gironi della European League. I gol sono stati segnati da Kamada (12), Nainggolan (33), Samata (88) e Paciencia (90 + 4). Questo risultato è sinonimo di squalifica del Great Old che sarebbe arrivato quarto nel Gruppo D. Gli Antwerpians sono stati criticati quando Kamada ha aperto le marcature con un millimetro al centro dall’ala destra di Chandler (1-0, 12) dopo che i tedeschi lo avevano fatto. Ha recuperato palla in mezzo al campo e ha approfittato della disorganizzazione di Anversa per rispondere prontamente. Pochi minuti dopo, Trapp finisce in un disastro davanti a Frey dopo aver negoziato una brutta uscita all’angolo di Anversa, finalmente senza conseguenze (16).

Mezz’ora dopo arriva la risposta di Anversa: da corner, Fischer trova Nainggolan che entra in area, e un tiro potente finisce in rete su rimpallo dei difensori del Francoforte (1-1, 33). La fine del tempo è favorevole ai tedeschi, e Lindstrom ha sprecato una netta ultima occasione non inquadrando il suo tiro dopo che Kamada l’ha trovato su un calcio di rigore (40).

READ  Club belgi in Europa: Gand partecipa con il Partizan Belgrado 1-1 e rimane in testa al Gruppo B, e Genk pareggia con il West Ham (2-2).

Nel secondo periodo, l’Eintracht ha cercato di consolidare il suo controllo, ma ciò non è stato ottenuto con opportunità tangibili, oltre a un colpo di Sue sull’inquadratura difesa da Botiz (50° posto). Al contrario, è stata l’Anversa a beneficiarne, o almeno credeva di averla conquistata, quando Ritchie de Lat ha ricevuto una punizione da Fischer nell’angolo più lontano per battere Kevin Trapp (71). Tuttavia, il suo gol in fuorigioco è stato annullato dopo l’interferenza del video arbitro.

I tentativi di Anversa sono stati finalmente premiati negli ultimi minuti di tempo organizzativo, dato che Samatta è stato alla fine di un contrattacco mentre i tedeschi hanno fatto irruzione nel rettangolo di Anversa (1-2, 88). Don contava su un attacco finale di Francoforte e su un cross di Kostik verso Paciencia, che di testa sfasciava i sogni europei di Anversa (2-2, 90+4).

Così, Anversa, che ha segnato solo 2 punti in 5 partite, rimarrà al quarto posto indipendentemente dal risultato dell’ultima giornata. Il Francoforte (11 punti) e l’Olympiacos (9 punti) si contendono il primo posto da lontano, mentre il Fenerbahce, terzo con 5 punti, si qualifica per la conference league al turno successivo.

Assicurandolo al primo posto, i residenti di Gand perdono senza esplodere contro l’Anorthosis a Cipro

Il Gent ha perso 0-1 in casa dell’Anorthosis Famagusta giovedì sera nell’ambito della quinta giornata della fase a gironi della Conference League. L’unico gol della partita è stato segnato da Christodoulopoulos (27). Dopo aver sconfitto il Partizan a inizio serata, i residenti di Gand hanno già confermato il primo posto nel girone prima dell’incontro e continueranno la loro corsa agli ottavi di finale. Dopo un quarto d’ora abbastanza cipriota, Gantois si è reso pericoloso per la prima volta quando Gianni Bruno ha piantato il perno dalla sinistra per lanciare un tiro che ha mancato di poco il palo destro (17). Tuttavia, aspettate le docce fredde di Gand, dal momento che Christodoulopoulos ha approfittato della perdita di palla di Ouso a centrocampo per tirare da 45 metri alle spalle di Polat, fuori centro e indifeso (1-0, 27).

READ  Inghilterra: Chelsea salva la testa a Watford, Manchester City e Liverpool in arrivo

Sorpreso da questa meravigliosa ispirazione del greco, il Ghent FC è tornato in sella e ha perso una preziosa occasione per interrompere il gioco nel primo tempo, quando Negdio con il sinistro ha recuperato un pallone che Limagic ha parato sul palo (45+2). Hausbauer para il tiro ben posizionato sulla linea di porta.

All’inizio della ripresa Gianni Bruno questa volta mette il suo tiro dalla destra, ma Tsur interviene per impedire all’attaccante di pareggiare (52). Il popolo di Gand non ha potuto fare la differenza e non ha costretto il proprio talento a cercare un risultato senza intaccare la classifica finale.

L’ultima possibilità era quella di ottenere l’accredito di Gantoise, ma né Depot né Hansch Olsen sono riusciti a battere Tsur nella sua striscia positiva nonostante la procedura confusa (82), mentre i ciprioti hanno difeso con orgoglio il loro vantaggio e speravano in una potenziale qualificazione nell’ultima giornata. La Gantois si inchinò per la prima volta.

Con la sconfitta del Partizan contro il Flora a inizio serata, Gantois (10 punti) si era già assicurato il primo posto nel Gruppo Due, indipendentemente dai risultati ottenuti nelle ultime due partite. Il Partizan, secondo con 7 punti, dovrà lottare con Flora e Anorthosis, entrambe a 5 punti, per un sinonimo di secondo posto per qualificarsi al turno successivo.