Febbraio 26, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Essere un pilota automobilistico belga senza soldi e diventare un campione del mondo… è possibile!

Essere un pilota automobilistico belga senza soldi e diventare un campione del mondo… è possibile!

Grazie all’incontro con il direttore di una società di marketing messicana, Amurri ha potuto realizzare il suo sogno, ha spiegato Ghislain BondelTeam manager e padre del giovane pilota: “Hanno incontrato Amory e hanno creduto subito in lui. Hanno analizzato i suoi risultati e hanno scommesso subito su di lui. Inoltre questa azienda si occupava anche di cavalli da competizione, e possiamo dire che prendevano Amory come pony..

Alfredo Hernández, il principale investitore del team Bonduel Racing, cadde subito sotto l’influenza del pilota del Brabante. L’imprenditore guida anche una Lamborghini Super Trofeo, ma nel segmento over 45. Questo è ciò che ha reso realizzabile il progetto, come conferma Ghislain Bondel: “Una stagione intera è composta da 6 fine settimana di gare, senza contare i test, i viaggi in camion, il personale sul posto e qui in Belgio, i viaggi, gli hotel, ecc. Penso che il nostro budget annuale sia di circa 1,3 milioni di euro Siamo una delle strutture più piccole”.. Il padre che ha creato la squadra è un manager Competizione BDR del gruppo corse di ballo di fine anno.

Tiene i cordoni della borsa ed è molto desideroso di spendere.

READ  'Insulto', 'non ci mancherà': la reazione della Spagna alla decisione di Mbappe