Dicembre 3, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Elon Musk chiede su Twitter se dovrebbe vendere il 10% delle sue azioni Tesla

L’eccentrico capo della casa automobilistica elettrica sembra avere una nuova proposta da parte dei Democratici, che vorrebbero tassare i super ricchi prendendo di mira le loro azioni, di solito tassate solo quando vengono vendute.

“Ultimamente si è parlato molto di guadagni non realizzati come strumento per l’evasione fiscale, quindi suggerisco di vendere il mio 10% di azioni Tesla”, ha scritto Elon Musk in un tweet. “sei d’accordo?” Quindi chiede agli utenti di Internet con il loro suggerimento di votare “sì” o “no”. “Rispetterò i risultati di questo sondaggio, qualunque sia l’esito”, aggiunge il miliardario.

Verso le 22:00, le risposte sono state distorte di circa il 55% a favore del “sì”.

Secondo Bloomberg, Elon Musk possedeva circa il 17% delle azioni di Tesla in circolazione al 30 giugno, che attualmente valgono 208,37 miliardi di dollari. L’imprenditore ha anche ricevuto un ampio pool di stock option e azioni convertibili come compenso.

Con le sue partecipazioni nelle altre sue società, Neuralink e in particolare SpaceX, Elon Musk è teoricamente l’uomo più ricco del mondo con una fortuna che Bloomberg stima in 338 miliardi di dollari.

“Nota che non ricevo il mio stipendio in contanti o bonus da nessuna parte”, ha detto Elon Musk su Twitter. “Ho solo azioni, quindi l’unico modo per pagare le tasse di persona è vendere azioni”, aggiunge. (

READ  Conseguenze per il consumatore