Dicembre 2, 2021

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Boom delle vendite di batterie domestiche

Le batterie domestiche sono vendute come il pane nelle Fiandre. Quest’anno, durante i primi 10 mesi, sono state installate 30 volte più batterie rispetto al 2020, secondo i dati dell’Agenzia fiamminga per l’energia e il clima consultati dai nostri colleghi di giardino. Già 11.000 installazioni, rispetto alle 227 dell’anno scorso.

L’aumento dei prezzi dell’energia elettrica ha molto a che fare con questo, ma anche con la fine dell’inverter che spiega l’immissione nella rete elettrica dell’energia elettrica prodotta dai proprietari dei pannelli fotovoltaici. Un’idea che potrebbe interessare Proprietari di quadri in Vallonia.

L’eliminazione di questo inverter rende meno attraente la produzione di energia elettrica fotovoltaica nelle Fiandre. Si stima che i proprietari dei quadri consumino solo il 30% dell’energia elettrica che producono, il resto, fino al 70%, viene immesso in rete. La batteria domestica consente di conservare e consumare successivamente questa elettricità. Questa è la prima ragione di questa follia per le batterie domestiche.

L’investimento è importante: almeno 5.000 euro, installazione e imposta sul valore aggiunto. Che dobbiamo renderlo redditizio. un emulatore per esiste per questo account.

a partire dal numeri primi Disponibile anche nelle Fiandre (con assistenza UE), fino a € 2550. Ma l’importo di questo bonus è limitato e diminuirà alla fine di quest’anno, fino a scomparire completamente nel 2025. Pertanto, questo cambiamento delle condizioni per l’assegnazione del bonus sta causando una corsa, soprattutto perché Procedura È stato cancellato.

Anche l’aumento dei prezzi dell’energia. Oltre a promuovere la vendita di queste batterie domestiche, che vengono attivamente offerte dagli installatori di pannelli fotovoltaici.

READ  La criptovaluta Squid è esplosa di quasi il 20000% da giovedì, corri! di Investing.com