Maggio 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Eden Hazard al Real Madrid è una coppa ogni… 460 minuti

Eden Hazard al Real Madrid è una coppa ogni… 460 minuti

Con due presenze durante il mese di aprile, abbiamo pensato un po’ ingenuamente che Eden Hazard avrebbe avuto ancora la fiducia di Carlo Ancelotti nelle settimane successive. Soprattutto vista la sequenza delle partite e la necessità di alcuni allenatori di respirare. Aveva però dimenticato che il tecnico italiano aveva altri piani. Come è avvenuto nelle ultime due stagioni. Come è successo sabato.

Con la solita gioia, e con una grande dose di frustrazione, il Brenois ha partecipato sabato sera alla celebrazione dell’incoronazione in Coppa del Re, dopo aver battuto l’Osasuna (2-1). Si intravede il suo sorriso nelle foto della festa al Parco di Siviglia, ma l’ipotesi è che il sapore della vittoria sia ancora un po’ amaro. Come altri trofei ha vinto da quando è arrivato a Madrid.

Dal 2019, il Real Madrid ha aggiunto otto nuove linee alla sua storia: la Champions League, la Seconda Divisione, la Coppa del Re, due Supercoppe spagnole, la Supercoppa europea e il Mondiale per club. E sebbene sia stato assente da alcune partite e abbia giocato pochissimo (o per niente) nella maggior parte delle competizioni, questi otto trofei sono il record di Hazard.

Il che gli dà un’incredibile percentuale di titoli vinti in base al suo tempo di gioco. Nelle sue quattro stagioni al club (3675 minuti), l’ex capitano dei Red Devils gira in media un trofeo ogni 460 minuti… che gli dà accesso a un totale di 16 titoli in carriera (8 con il Real, 6 con il Chelsea e 2 con notte).

citazioni

“È l’unico trofeo che mi resta da vincere con questa maglia”.

Nella scala dei trofei più ricchi della storia del calcio belga, Eden Hazard scavalca Thomas Vermaelen (15 trofei) per salire sul podio e sfiora anche Kevin De Bruyne (17) che fino ad ora era il primatista con Thibaut Courtois. Ma sollevando questa Coupe du Roi, Courtois ha portato il suo totale a 18 ed è chiaramente in attesa della risposta di KDB che è ancora in tre competizioni.

READ  Il Club Brugge partecipa ancora e Ronnie Deila tornerà al Celsius con dei dubbi: "È colpa mia"

“Era l’unico trofeo che mi restava da vincere con questa maglia e devi essere molto orgoglioso di vincerlo perché quest’anno la pista era davvero dura e abbiamo fatto un ottimo lavoro.Esulta Thibaut Courtois che ora può passare alla semifinale di Champions League di martedì contro… De Bruyne. Vincere questa finale ci dà molta energia positiva per il futuro”.

Thibaut Courtois ha celebrato la sua prima Coppa del Re. © AFP o suoi licenziatari