Febbraio 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Con lo scandalo Toyota che soffia caldo e freddo

Con lo scandalo Toyota che soffia caldo e freddo

Ma ora quella buona prestazione è stata drammaticamente oscurata dagli inganni della sua controllata Daihatsu, che è stata implicata in circa 174 casi di frode in 25 categorie di test di sicurezza, secondo un'indagine indipendente avviata dopo che altre gravi irregolarità erano state scoperte la primavera scorsa.

Almeno 64 modelli sono stati colpiti da questa diffusa frode risalente al 1989. Ciò ha spinto Daihatsu a interrompere le consegne dei suoi veicoli, la cui produzione ha raggiunto 1,1 milioni di automobili nei primi dieci mesi dell'anno.

I proprietari di auto Daihatsu belghe possono richiedere un risarcimento

La Toyota sembra essere nei guai da quando il produttore di autocarri Hino, di cui Toyota possiede più del 50% del capitale, è stato colto in flagrante un anno fa, questa volta dopo aver eseguito test di prestazione distorti sui suoi motori su tutta la sua gamma.

Se la Daihatsu ha lasciato l'Europa quasi 11 anni fa, interrompendo tutte le vendite, i veicoli del marchio giapponese continuano a percorrere le nostre strade. Daihatsu ha dichiarato che in Belgio ci sono 11.000 auto danneggiate e i loro proprietari possono contattare il marchio per ottenere un risarcimento.

READ  “Le auto elettriche sono banali per...