Febbraio 27, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Competenza: come viene valutata?

Competenza: come viene valutata?

L’autore è un geriatra, epidemiologo e ricercatore presso il Centro ospedaliero dell’Università di Montreal. È anche cofondatore ed esperto medico di Eugenia, la cui missione è migliorare la vita quotidiana delle persone affette da malattia di Alzheimer.

È frequente che i parenti di una persona anziana si rivolgano a me con queste parole: “Mio padre rifiuta di accettare aiuto con le medicine e i pasti, che dimentica. La sua malattia di Alzheimer è progredita e sembra meno in grado di riconoscere le sue difficoltà. Tutti i nostri tentativi di fornire servizi sono stati accolti con incomprensione. Non sappiamo più cosa fare. »

Uno degli aspetti più delicati per i caregiver e le persone care che supportano le persone con disturbo cognitivo è riconoscere la loro autonomia e rispettarne la libera determinazione, intervenendo quando questa viene meno. Questo equilibrio si crea quotidianamente in ogni interazione e ha conseguenze ancora maggiori quando si tratta di prendere decisioni importanti come sottoporsi ad un intervento chirurgico o cambiare casa.

Allora, cosa fai per questo ragazzo (chiamiamolo Mr. Tremblay)? Ci sono buone ragioni per sospettare che ci sia stato un attacco alla capacità del signor Tremblay di prendersi cura di se stesso, a causa della progressione della sua malattia cognitiva. Sua figlia sarà in grado di comunicare meglio con lui, sostenerlo e aiutarlo a fare delle scelte se prima si rende conto che sottovalutare la sua indipendenza è spesso un sintomo di malattia. Se, nonostante le spiegazioni fornitegli sulla sua condizione dalla famiglia e dagli operatori sanitari, il signor Tremblay continua a rifiutare l’assistenza quotidiana, potrebbe essere necessaria una valutazione più approfondita delle sue competenze, condotta da un medico e da un assistente sociale. Mostrato. Se viene accertata la disabilità, ciò può aumentare la necessità di supporto e facilitare l’implementazione dei servizi.

READ  Cos'è l'equinozio d'autunno, questo fenomeno astronomico che si verifica sabato 23 settembre?

La competenza e le sue quattro abilità

Nella situazione clinica, la competenza può essere definita come la capacità di prendere e attuare decisioni. Come valutare adeguatamente questa capacità? Poiché il fitness è un concetto legale, etico, clinico e sociale, non esiste una risposta universale. Tuttavia, la competenza si basa su quattro abilità di base: comprendere le informazioni, apprezzare le informazioni, pensarci ed esprimere la propria scelta. Vediamo come questo può essere applicato all’implementazione dei servizi di medicazione e ristorazione.

Comprendere le informazioni implica la capacità di considerare attentamente una situazione e di distinguere tra elementi critici ed elementi secondari. Ad esempio, molti pazienti non assumono i farmaci come prescritto. Ciò che distingue la persona giusta da quella sbagliata è la sua capacità di identificare e comprendere i rischi e i benefici della propria scelta. Non assumere i farmaci a causa degli effetti collaterali è una cosa; Un’altra cosa è non prenderlo perché non ne capisci l’importanza, come potrebbe fare una persona non idonea.

Per apprezzare le informazioni è necessario essere in grado di mettere in relazione le informazioni con te stesso. Accade spesso che una persona riesca a comprendere l’informazione (l’assunzione del farmaco apporta benefici) senza però rendersi conto della portata della sua applicazione. lei ha. A causa dell’incoscienza, del mancato riconoscimento della malattia di cui ho parlato qui, alcuni miei pazienti che dimenticano di prendere i farmaci (e negano di aver dimenticato!) paradossalmente si rendono conto della sua importanza. La loro capacità di apprezzare le informazioni è diminuita.

La terza abilità valutata è pensare alle informazioni rilevanti. Il medico o l’assistente sociale esamina poi la capacità del malato di affrontare gli elementi utili alla decisione e di giustificare quest’ultima. Qui viene valutato il processo di ragionamento, non la sua inferenza (cioè la scelta fatta dalla persona). Possiamo essere ben consapevoli dell’importanza dei farmaci e apprezzare la loro rilevanza per la nostra condizione, ma se la nostra scelta di non assumerli non è basata su un ragionamento logico, allora manca parte dell’azione.

READ  Perpignan - Settimane della salute mentale: "Le persone con disturbi mentali guardano anche allo sguardo della società"

L’abilità finale è esprimere le tue scelte. È difficile essere considerati rilevanti se non sei in grado di comunicare con loro. La competenza richiede di saperlo fare con chiarezza e, soprattutto, con coerenza. Alcuni disturbi cognitivi compromettono significativamente il linguaggio, mentre altri possono contribuire a rendere difficile mantenere la stessa scelta nel tempo.

La capacità di accettare la cura generale o la competenza di una persona e di una proprietà

Ci sono due contesti principali che generalmente portano ad una valutazione: la capacità di acconsentire a cure specifiche e la capacità generale di una persona di prendersi cura di se stessa e di gestire i propri beni. Se si tratta di un trattamento speciale, come un intervento chirurgico, le domande verranno poste dal medico curante e riguarderanno principalmente il trattamento. Per scoprire se una persona afferma falsamente di capire tutto, è necessario fargli spiegare le sue ragioni e gli elementi chiave della decisione.

Se si tratta della forma fisica generale di una persona, la valutazione viene spesso effettuata da un medico di famiglia, da un geriatra o da uno psichiatra, e poi ampliata per valutare ciò che la persona sa sulla sua condizione medica, come funziona, i suoi bisogni di aiuto, i suoi punti di forza e punti deboli. Verranno prese in considerazione anche le loro entrate, le loro spese e la capacità di gestirle.

Sfumature di grigio

La valutazione viene spesso eseguita in un momento specifico. Tuttavia, come nel caso dei disturbi cognitivi che causano declino, si sviluppa la competenza. Dobbiamo quindi guardare alla questione in base alla gravità della situazione che ci ha spinto a metterla in discussione. Vendere la tua casa o modificare il tuo testamento richiede più prove di idoneità rispetto al consenso alle cure di routine come un esame del sangue o antibiotici.

READ  Science Festival 2022: giochi educativi all'Exploradome di Vitry-sur-Seine

Lo stesso vale quando si tratta di dichiarare ufficialmente una persona incapace per garantirle protezione giuridica. In Quebec, la maggior parte delle persone che non sono in grado di gestire le proprie proprietà o i propri affari non vengono dichiarate e assicurate alla giustizia in quanto tali. Scegliamo invece le consuete misure di sostegno e protezione; Le tutele legali formali (come la tutela) sono riservate a determinate situazioni come abusi finanziari, controversie familiari o gestione finanziaria complessa (beni in vendita, ad esempio).

Risolvere le cose e determinare l’idoneità (o l’incapacità) di una persona prima di intervenire può ribaltare completamente la situazione. A seconda delle circostanze, lo stesso intervento rispetterà e proteggerà i suoi veri desideri o, al contrario, violerà e proteggerà eccessivamente i suoi desideri. Il superamento dei diritti e dei desideri espressi di una persona non dovrebbe mai essere preso alla leggera. Sebbene a volte sia necessario agire in questo modo per aiutarli e proteggerli meglio, valutare e compensare la disabilità di una persona richiede sempre accuratezza, tatto e precisione.

Se ti è piaciuto questo articolo, perché non iscriviti alla nostra newsletter sulla salute? Ogni martedì leggerai innanzitutto le spiegazioni chiare, dettagliate e sempre rigorose del nostro team di giornalisti e operatori sanitari. Inserisci semplicemente il tuo indirizzo email qui sotto. 👇