Maggio 16, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Commemorazione del 9 maggio in Russia: aspettati una dimostrazione di forza da Vladimir Putin

Vladimir Putin domenica ha raddoppiato i confronti tra la seconda guerra mondiale e il conflitto in Ucraina nei suoi desideri dell’8 maggio, sottolineando in privato che “la vittoria sarà nostra come nel 1945”.

Secondo il ministero della Difesa russo, l'”aereo Apocalypse”, un Ilyushin Il-80 progettato per consentire al presidente russo di continuare a far volare il Paese dall’alto in caso di guerra nucleare, sorvolerà la Piazza Rossa e mostrerà anche varie armi che possono lanciare missili nucleari. Secondo l’agenzia statale TASS, dovrebbero essere presenti i paracadutisti che hanno partecipato all’attacco in Ucraina.

Le celebrazioni del Giorno della Vittoria si svolgeranno il 9 maggio in 28 città russe con “quasi 65.000 persone, circa 2.400 sistemi d’arma e più di 460 aerei”, secondo i rapporti. le Figaro.

“Come nel 1945, la vittoria sarà nostra”.

Vladimir Putin domenica ha raddoppiato i confronti tra la seconda guerra mondiale e il conflitto in Ucraina nei suoi desideri dell’8 maggio, sottolineando in privato che “la vittoria sarà nostra come nel 1945”. Da parte sua, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la sua controparte russa di “aver dimenticato tutto ciò che era importante per i vincitori” nel 1945.

“Il male è tornato” in Europa “con uniformi diverse e con slogan diversi ma con lo stesso obiettivo”, ha detto Zelensky in un discorso che ha segnato la fine del conflitto globale in Europa, e ha paragonato l’invasione russa del suo paese. L’aggressione della Germania nazista contro i paesi europei.

READ  Il medico trova un poster di una campagna di vaccinazione forzata risalente al 1905: "Il tono non era quello di oggi"

In un videomessaggio di domenica sera, ha criticato i “bombardamenti violenti” in diverse regioni ucraine, tra cui l’uccisione di “60 civili” sabato in una scuola a Belogorivka, nella regione di Lugansk “come se non fosse l’8 maggio. Oggi, come se domani non era il 9 maggio, perché la parola chiave dovrebbe essere pace per tutta la gente comune”.

Un portavoce del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres si è detto “terrorizzato” dall’attentato.

Domenica mattina, il governatore della regione di Lugansk, Sergio Gaidai, ha spiegato alla televisione in lingua russa “Current Time TV” che “un totale di 90 persone” erano sul posto al momento dello sciopero. “27 persone sono state salvate”, ha aggiunto, aggiungendo che la temperatura era troppo alta dopo l’esplosione, che “distrusse completamente la scuola”.

Delusioni

Tuttavia, finora la Russia è stata in grado di rivendicare il controllo completo solo di una delle principali città, Kherson (sud), e un’offensiva militare che molti esperti avevano previsto sbalorditiva è stata segnata da delusioni, in particolare dalla logistica.

Dopo aver fallito alle porte di Kiev di fronte alle forze ucraine motivate più del previsto e armate dall’Occidente, lo Stato Maggiore russo ha dovuto rivedere i suoi obiettivi intensificando l’offensiva nell’est e nel sud del Paese.

“Il nemico non interrompe le sue operazioni offensive (…) per stabilire il suo pieno controllo sulle regioni di Donetsk, Lugansk e Kherson e per preservare il passaggio terrestre tra queste terre e la Crimea, occupata dalla Russia” dal 2014, il Lo stato maggiore dell’esercito ucraino ha avvertito.

READ  Scopri la seconda capsula del tempo sotto la statua della Confederazione d'America

Ha detto che nella regione di Donetsk, le forze russe hanno continuato i loro attacchi intorno a Lyman, Bobasnyansky, Sferodonetsk e Avdiivka, e che l’esercito ucraino si era ritirato dalla città di Popasna, ora in rovina, per occupare una “posizione migliore”.

Domenica, il ministero della Difesa russo ha annunciato la distruzione di un “centro di comando della brigata meccanica” ucraino nella regione di Kharkiv (nordest), nonché del “centro di comunicazione dell’aeroporto militare di Chervonoglenskoye” a sud-ovest.