Novembre 26, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Cina: il numero di casi di Covid ha raggiunto un nuovo record

La Cina ha segnalato mercoledì 31.444 nuovi casi trasmessi a livello nazionale, di cui 27.517 asintomatici, ha affermato il ministero della Salute cinese.

Tempo di lettura: 2 minuti

IlIl numero giornaliero di casi di virus ha raggiunto un nuovo record in Cina, hanno detto giovedì le autorità, poiché funziona per fermare la diffusione del virus attraverso rigidi blocchi, test di massa e restrizioni di viaggio.

La Cina ha segnalato mercoledì 31.444 nuovi casi trasmessi a livello nazionale, di cui 27.517 asintomatici, ha affermato il ministero della Salute cinese. I nuovi numeri sono superiori ai 29.317 contagi locali registrati a metà aprile, quando Shanghai, la terza città più popolosa del mondo, era in isolamento e i residenti facevano fatica a comprare cibo e ricevere cure mediche.

La Cina, con una popolazione di 1,4 miliardi di abitanti, è l’unica grande economia al mondo che sta ancora cercando di fermare la diffusione del virus nel Paese, chiudendo intere città e mettendo sotto stretta quarantena i contatti dei pazienti infetti.

Nei giorni scorsi la capitale cinese ha assistito allo scoppio di un’epidemia senza precedenti dall’inizio dell’epidemia di COVID-19. Decine di edifici residenziali sono stati prenotati e le aziende stanno facendo circolare il lavoro a distanza.


Leggi anche
Bruxelles, centro per i primi studi clinici per Pfizer

Mercoledì, la città di Pechino ha annunciato quasi 1.500 nuovi casi positivi (la stragrande maggioranza asintomatica) per una popolazione di 22 milioni. Un livello senza precedenti nella capitale dall’inizio della pandemia, ma che rimane molto basso rispetto agli standard internazionali.

Scuole, ristoranti e attività commerciali hanno nuovamente chiuso, per paura di essere messi in quarantena: gran parte della popolazione di Pechino è ormai mentalmente sfinita da queste restrizioni, spesso vaghe e variabili, e la loro durata non è annunciata in anticipo.


Leggi anche
L’HIV è in aumento tra i belgi nel 2021

READ  L'Ucraina di fronte alla strategia russa di "guerra insopportabile"