Novembre 27, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il leader del gruppo Wagner afferma di aver inviato una mazza insanguinata al Parlamento europeo

Evgeny Prigozhin, il leader del gruppo Wagner considerato molto vicino al Cremlino, ha annunciato mercoledì di aver inviato uno scettro insanguinato al Parlamento europeo. Questo gesto è arrivato in risposta alla decisione del Parlamento di designare il Gruppo Wagner come organizzazione terroristica e caratterizzare la Russia come uno stato canaglia e “sponsor del terrorismo”. Questa delibera del tutto simbolica è stata approvata con 494 voti favorevoli, 58 contrari e 48 astenuti.

In un video pubblicato sul social network Telegram, possiamo vedere il blocco trasportato in una custodia di violino. Sulla mazza, imbrattata di sangue finto lungo il manico, si legge in alto la scritta “PMC Wagner” che non lascia dubbi sulla sua provenienza.

La scioccante rivelazione di un ex membro del Gruppo Wagner: “Putin non ha modo di vincere”

Questo è stato trasmesso dall’avvocato del gruppo Wagner e stretto collaboratore di Prigozhin, Igor Yesiliev, a un altro intermediario. “Il pacchetto informativo da inviare al Parlamento è stato consegnato a un rappresentante di Cyber ​​Front Z”ha annunciato Concorde Prego Gen. Cyber ​​​​Front Z, alias “Prigozhin’s Troll Farm” è un blog filo-russo. Uno dei suoi membri è stato incaricato di trasportare il blocco in Europa.

Un “regalo” di cattivo gusto non è un caso

Questo annuncio arriva dopo aver votato in merito Il sito web del Parlamento europeo è stato oggetto di un attacco informatico È stato commesso da un gruppo di hacker filo-russi. In un tweet, il presidente del Parlamento europeo ha annunciato che quest’ultimo stava facendo “Vulnerabile a attacchi informatici sofisticati Compreso “Un gruppo vicino al Cremlino ha rivendicato la responsabilità.

READ  Décès du petit Rayan: son papa réagit

Wagner Group ha detto che addestrerà ‘miliziani’ per difendere la Russia: ‘Chi vuole la pace, si prepara alla guerra’

L’invio di un blocco da parte del gruppo Wagner non è stato casuale. L’essere poteva inevitabilmente pensare all’arma che era stata usata Esecuzione di un disertore russo Una decina di giorni fa. Un omicidio apertamente orchestrato dal gruppo Wagner e un ex membro del gruppo paramilitare viene visto ucciso da due mazze. “Il traditore ricevette la tradizionale punizione wagneriana”Accompagnato dal video intitolatomartello della vendetta” E trasmesso sul social network Telegram.