Aprile 23, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Carlos Sainz potrebbe saltare il Gran Premio d'Australia e la Ferrari ha già annunciato il suo sostituto

Carlos Sainz potrebbe saltare il Gran Premio d'Australia e la Ferrari ha già annunciato il suo sostituto

Una settimana dopo il suo podio in Bahrain, Carlos Sainz sognava senza dubbio di ottenere almeno una prestazione simile a Jeddah. Lo spagnolo non ha avuto modo di dimostrarlo, ritirandosi prima delle Prove Libere 3 a causa di un attacco di appendicite. Dopo aver subito un intervento chirurgico, il numero 55 ha trascorso la notte in ospedale prima di venire ad assistere alla gara il giorno successivo come spettatore.

L'ex pilota della McLaren, che è stato sostituito da un impressionante settimo classificato, Oliver Pearman, ha iniziato il suo processo di recupero e avrà tempo per riposarsi prima del prossimo round, in programma in Australia tra due settimane (22-24 marzo).

Il boss della Ferrari, Frederic Vasseur, si dice “abbastanza ottimista” sulle possibilità di vedere il suo pilota scendere in pista a Melbourne, ma rimane cauto, attento al tempo necessario per riposare dopo questo tipo di intervento.

“Il recupero è importante e dobbiamo concentrarci su Melbourne: dovrebbe riposarsi questa settimana e vedremo la prossima. In questo momento il suo recupero è eccezionale. Il fatto che sia riuscito a far entrare la squadra [samedi] È un ottimo segno. “Adesso tornerà con me, avrà una settimana libera e decideremo quando partirà per Melbourne tra una settimana, ma sono molto ottimista.”

Berman potrebbe avere una seconda possibilità

Se Carlos Sainz non sarà idoneo a guidare, la Ferrari dovrà chiamare uno dei suoi tre piloti di riserva. Antonio Giovinazzi, Robert Schwartzman e Oliver Berman sono i co-protagonisti di questo ruolo. Le prime due gare del WEC per la Scuderia e non sono presenti tutti i fine settimana del Gran Premio di F1. Una decisione presa da Frédéric Vasseur in bassa stagione per alleggerire il proprio programma.

“Ho preso la decisione in inverno perché ho trovato un po' stupido l'anno scorso chiedere ad Antonio (Giovinazzi) di fare 22 o 24 gare, mentre lui stava facendo contemporaneamente il programma LMH (WEC). LMH è troppo grande per noi.” “È una grande sfida e non voglio chiedere a Oliver (Biermann) o anche (Robert) Schwartzman di viaggiare con noi e fare una settimana in Brasile, la prossima settimana in Qatar e gareggiare tra i due.”

Per ridurre al minimo gli spostamenti dei suoi piloti, Frédéric Vasseur decise che Oliver Pearman sarebbe stato il pilota di riserva della Ferrari nei fine settimana quando era nel paddock della Formula 2.

“Abbiamo deciso che quando Oliver sarà con noi, sarà una riserva. Quando non sarà con noi, sarà nel simulatore.”

La Formula 2 segue la Formula 1 in tutti i Gran Premi europei, ma anche in Bahrein, Arabia Saudita e Australia all'inizio della stagione. Se Sainz si ritirasse, Oliver Pearman potrebbe essere invitato a tornare in pista con la Ferrari all'Albert Park di Melbourne.

READ  L'improbable binôme Kyrgios-Kokkinakis fait le show en Australie : "C'était sauvage et clairement exagéré"

Leggi anche:

si unisce Auto Moto su WhatsApp Per non perderti nessuna novità relativa all'auto e alle due ruote!

Podcast in primo piano

Vite degli uomini

Riassumere

Carlos Sainz, che è stato operato di appendicite questo fine settimana, non è sicuro di essere pronto per il Gran Premio d'Australia tra due settimane. In caso di nuovo pacchetto, Frédéric Vasseur ha già scelto il suo sostituto.

editore