Luglio 1, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Calma da scalare?

Mentre dormite, piccoli fortunati, mi ritrovo davanti alla mia tela bianca perché un giorno qualcuno ha deciso che i mercati di Euronext saranno aperti ai rialzisti. Le notizie in Europa non saranno così intense stamattina, ma c’è quello che serve negli Stati Uniti per non annoiarsi. Pubblica prima i “minuti” dell’ultima riunione della Federal Reserve. Il rapporto conferma che l’organizzazione è ora ben consolidata in un vestito Godzilla che cammina sull’inflazione. Anche i commentatori hanno ritenuto il tono del documento più combattivo del previsto, ma ironia della sorte, ciò non ha portato alla solita follia di un investitore che pratica l’hara-kiri perché la banca centrale è cattiva.

Tendiamo a vederlo come un segno che i mercati hanno ora abbracciato la politica della Fed, che fornisce una buona visione delle sue azioni e dà l’impressione di riprendere il controllo dello scenario. Ebbene, è chiaro che il discorso è cambiato profondamente: nel giro di pochi mesi siamo passati da “Non temere, non ci sarà un aumento dei prezzi a breve“au”Non temere, un aumento del tasso di interesse di 50 punti base è la normaMa sembra meglio compreso.Questo calo di tensione è evidenziato anche dal calo dell’indice di volatilità VIX e dei rendimenti obbligazionari a 10 anni che non solo sono scesi dai massimi, ma si sono mossi poco la scorsa notte dopo la pubblicazione del famoso verbale.

Ma non lasciamoci trasportare troppo. Riprogrammare le aspettative degli investitori non significa che tutte le parti del campo finanziario siano già state adeguate. Prendi ad esempio i risultati aziendali. I numeri di inizio anno sono in linea con le precedenti stagioni editoriali: le aziende hanno superato le aspettative degli analisti. Le aspettative sono come al solito troppo basse perché le stesse aziende le stanno guidando verso numeri che possono battere, solo per rassicurare gli azionisti. Questo è per le aziende che hanno un calendario classico, cioè corrisponde all’anno solare. In altre parole, 1lui è Il trimestre fiscale corrisponde al periodo gennaio, febbraio e marzo. Ma dalla scorsa settimana emergono i dati per le società il cui anno fiscale è anomalo. Iniziano il loro allenamento a 1lui è Febbraio. Abbiamo visto cosa significa per la distribuzione negli Stati Uniti: Walmart, Target e i loro associati immaginano un domani complesso. Questo significa che la situazione è peggiorata in modo significativo ad aprile? Forse. Ad ogni modo, neanche il titolo tecnologico sembra immune: ieri sera, Nvidia e Snowflake (che hanno anche iniziato il loro esercizio il 1lui è febbraio) hanno mostrato una certa cautela e sono stati puniti fuori dell’udienza.

READ  Rolls-Royce produrrà piccoli reattori nucleari nel Regno Unito

Nel resto delle notizie, le dinamiche economiche in Cina restano preoccupanti. Anche internamente, il Premier Li Keqiang ha sentito le difficoltà che il suo Paese stava attraversando”,Per certi versi e un po’ più importante di quanto non fosse nel 2020, quando l’epidemia si stava diffondendo maleIl campanello d’allarme cinese è una delle variabili che potrebbe rimettere in sesto i mercati, soprattutto perché aiuterà ad alleviare le carenze che attanagliano le catene di approvvigionamento. Gli investitori osserveranno anche i dati economici statunitensi previsti dopo mezzogiorno, come l’ultimo comunicato. I dati sono al di sotto delle aspettative. Quando un numero perde il consenso in modo intermittente, è una coincidenza. Quando i dati al di sotto delle aspettative iniziano a moltiplicarsi, è una tendenza.

Alla fine, ci sono alcuni titoli europei che hanno attirato l’attenzione di Bank of America perché sono file di alta qualità ma sono stati abbassati nel mercato azionario nel 2022. La banca cita in particolare STMicroelectronics, Stellantis e AP Moller Maersk. Nello stesso studio che esamino, fornisce anche i sei titoli nel suo universo di copertura che hanno ulteriormente rivisto le previsioni sugli utili nei prossimi tre anni. Queste sono recensioni al rialzo per le recensioni di Freenet, Repsol e Vesuvius e per le versioni discendenti di Elior, Alstom e Adidas. Spero che questi pochi suggerimenti ti ispirino.

I mercati azionari sono esitanti a dir poco questa mattina nella regione dell’Asia Pacifica. Australia, Hong Kong e Giappone sono crollati mentre scrivevo, mentre Shanghai è cresciuta. I principali indici europei erano dietro l’angolo quando ho iniziato a scrivere. Ora sono più ribassisti in apertura, ma entro limiti piuttosto ristretti.

READ  Il mercato delle criptovalute fa boom da 130 miliardi di dollari: Bitcoin (BTC) recupera il 5%

Caratteristiche economiche di oggi

Tre statistiche negli Stati Uniti: richieste di disoccupazione settimanali (14:30), la seconda stima del PIL del primo trimestre (14:30) e l’Indice del sentimento dei consumatori dell’Università del Michigan (16:00). L’intero macro-diario è qui.

L’euro è leggermente sceso a $ 1,0699. Un’oncia d’oro scende a 1.850 dollari. Il petrolio rimane forte con il Brent del Mare del Nord a $ 114,38 al barile e il WTI a $ 110,87. prestazione debito degli Stati Uniti In 10 anni si attesta al 2,75%, relativamente stabile. Bitcoin viene scambiato intorno a $ 29.800 USD.

Cambiamenti importanti nelle raccomandazioni

  • Amadeus: AlphaValue deve ancora essere abbassato con il target price aumentato da 61,80 a 62,80 euro.
  • Ashtead: Jefferies rimane a lungo con un obiettivo di prezzo compreso tra 8000 GB e 5000 GB.
  • Bakkavor: Berenberg resta fermo con taglio del prezzo obiettivo da 125 a 110 GBp.
  • Bodycote: Berenberg resta long con target price in calo da 1030 a 780 GBp.
  • Brenntag: Berenberg resta long con un target price compreso tra 95 e 100 EUR.
  • Compagnie des Alpes: Berenberg rimane dalla parte degli acquisti con prezzo target aumentato da 21 a 22 EUR.
  • Set di dati: Baader Helvea passa dalla vendita alla vendita, punta a 69 €.
  • PrimoGruppo: Berenberg sta iniziando a portare a termine l’acquisto con un obiettivo di 150 Gbps.
  • Galp Energia: RBC sta passando da performance di settore a sovraperformante puntando a 16€.
  • Swiss Re: Jefferies resta da tenere con il prezzo obiettivo in ribasso da CHF 90 a CHF 82.

in Francia

Annunci importanti (e meno importanti).

  • Vivendi possiede il 55,4% del capitale sociale di Lagardère, ma l’acquisizione vera e propria è ancora pendente in attesa del parere dell’autorità garante della concorrenza.
  • Renault sulla minaccia di azioni collettive ai mille possessori di veicoli i cui motori si guastano.
  • L’antitrust brasiliano ha approvato l’acquisizione del Grupo BIG da parte di Carrefour.
  • Yenshi si occuperà dei lavori di sviluppo dei tre aerostazioni della futura Linea 18 del Grand Paris Express.
  • OVH ha collaborato con SpeechBrain e Mila per accelerare la ricerca sull’elaborazione neurologica del linguaggio.
  • La Commissione Europea ha approvato l’acquisizione di Europcar.
  • Pierre & Vacances prosegue il processo di ristrutturazione e ha chiesto l’apertura di misure cautelari accelerate.
  • Tentativo di acquisizione di Generix
  • Philippe Millier e Herve Millint hanno aumentato la loro partecipazione nella capitale di Solocal.
  • Geci emette 0,5 milioni di euro tramite l’emissione diluita di ORNAN.
  • Derichebourg, Infotel ha pubblicato i propri conti.

Nel mondo

risultati aziendali

  • Nvidia: l’azione è scesa del 10% al di fuori della sessione dopo le aspettative al di sotto delle aspettative.
  • Snowflake: il titolo è sceso del 14% al di fuori della sessione dopo aver pubblicato risultati e previsioni contrastanti.

Annunci importanti (e meno importanti).

  • Si dice che Nestlé stia esplorando la possibilità di acquistare l’unità di assistenza sanitaria dei consumatori di GlaxoSmithKline.
  • Elon Musk ha aumentato il contributo diretto all’acquisto di Twitter a 33,5 miliardi di dollari, annullando una linea di finanziamento sostenuta da Tesla Securities.
  • Secondo quanto riferito, Aramco ha contattato Valvoline per un’acquisizione.
  • Apple aumenta gli stipendi di base per far fronte alla carenza di manodopera.
  • Peter Thiel si dimetterà dal Consiglio di amministrazione di Meta Platforms con effetto immediato.
  • Twitter pagherà 150 milioni di dollari per porre fine a un’indagine FTC sull’uso dei dati degli utenti.
  • TechnipFMC si è aggiudicata un contratto “significativo” da Equinor per lo sviluppo di Halten East.
  • Le dimissioni del presidente di JD Sports. CEO responsabile e presidente ad interim.
  • I principali numeri di oggi: Alibaba, Costco Wholesale, Medtronic, VMware, Dollar General, Marvell, Johnson Matthey… L’intera agenda è qui.

Lezioni