Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Borsa di Parigi: l’inflazione parte o raddoppia

Gli indici azionari sono scesi ieri, con rare eccezioni. I risultati sono stati -0,5% a Parigi, -0,3% a Zurigo, -1,1% a Francoforte e -0,4% a New York per l’S&P500. Il calo dei titoli tecnologici è stato sottolineato dai commenti cauti e lungimiranti delle star dei semiconduttori Nvidia e Micron. La sessione è stata tipica di un piccolo ritorno dell’avversione al rischio con tre settori nel settore verde, salute, servizi pubblici e petrolio. Basti pensare che gli avventurieri non sono usciti proprio il 9 agosto, che ho appreso stamattina era il giorno di Sant’Amor. Non mi piace rischiare (Chiedo scusa).

Mi amplierò un po’ il tema dell’inflazione oggi, perché è di moda, dando qualche indizio per capire la situazione negli USA (l’Europa sta seguendo da vicino, però, anche se gli ammortizzatori politici – i tradizionali social media hanno contribuito a limitare i danni un po’). Per questa spiegazione mi affido al comunicato stampa che riporta i dati sull’andamento dei prezzi al consumo per il mese di giugno, Disponibile sul sito web del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti. I prezzi sono aumentati dell’1,3% tra maggio 2022 e giugno 2022, il che è un grosso problema. Per darti un’idea, un prodotto da 1€ che ha subito aumenti mensili in questo tipo di prodotti varrebbe circa 1,17€ un anno dopo, circa il 17% in più. Non è esattamente quello che è successo negli Stati Uniti in un anno, ma i prezzi hanno continuato a salire del 9,1%. È quell’energia che ha fatto più progressi in un anno (prendi la benzina al 60% per esempio), ma anche i prodotti alimentari si sono surriscaldati: +12,2%. In fondo alla classifica, il prezzo dei servizi è aumentato solo del 5,5% se così si può dire, a parte quelli relativi ai trasporti che hanno subito un aumento dei prezzi dell’energia. Gli investitori tengono traccia sia dell’inflazione core, di cui ho appena parlato, sia della cosiddetta inflazione “core” o “core”, come a volte si dice in francese, ovvero gli aumenti dei prezzi esclusi alimentari ed energia, che sono le due componenti più volatili . L’inflazione core negli Stati Uniti è stata dello 0,7% tra maggio e giugno 2022 e del 5,9% in un anno.

Cosa ti aspetti questo pomeriggio? Secondo il consenso, al rallentamento dell’inflazione, attraverso il rallentamento economico e il calo delle materie prime, siano esse energetiche o minerali. Gli economisti stimano che l’inflazione mensile scenderà dall’1,3% di giugno allo 0,2% di luglio per la base e dallo 0,7% di giugno allo 0,5% di luglio per la parte “core”.

READ  Foglia prodotta in Russia? AB InBev. Gruppo Reagire

E come dovrebbe reagire il mercato (notare la condizione)? Per quanto riguarda questa statistica dell’inflazione, non applicheremo il principio recentemente popolare “È una buona notizia per l’economia, ma una cattiva notizia per i mercati azionariInfatti, se l’aumento dei prezzi rallenta come previsto, le famiglie saranno felici che l’erosione del loro potere d’acquisto diminuirà e i finanziatori saranno contenti perché significherà che la banca centrale statunitense è sulla buona strada per vincere la sua lotta contro l’inflazione e che i tassi di interesse smetteranno di accumularsi nel tempo Un po’ più vicino del previsto Un’inclinazione al rialzo dei prezzi maggiore del previsto, che potrebbe far sorgere i timori di una politica monetaria più punitiva, e quindi aumentare il rischio di un’economia fuori mano Le conseguenze sembrano un poco più binario del solito, a mio avviso (notare la mancanza di un condizionale Ma “Stai zitto.”) Sentenza alle 14:30.

Quanto alla notizia dell’associazione, non è così scarsa come sembra il 10 agosto (è Saint Laurent, di cui ho due rappresentanti nella mia squadra, che non si santificherà se questa mattina non riportano i croissant). Pertanto, nei diari circolano ancora alcuni risultati trimestrali (Walt Disney, Ahold Delhees, Prudential, ABN Amro o Vistas in particolare). Il Comedy Situation Award va alla compagnia elettrica francese, che ha presentato ricorso legale contro la decisione dello stato di obbligare la compagnia energetica a rivendere più elettricità a un prezzo al ribasso ai suoi concorrenti per contrastare i prezzi elevati dell’elettricità. individualmente. EDF chiede 8,34 miliardi di euro di risarcimento dal Consiglio di Stato. Questo caso è incentrato sulla schizofrenia nella politica energetica francese: ci lamentiamo dello stato del complesso energetico dell’EDF addolcendone le risorse per sostenere un settore competitivo che non ha rispettato la sua parte del contratto di sviluppo, gli asset produttivi. Questa è una visione molto semplicistica ovviamente – la situazione è molto più complessa – ma dovremo pensare a metterci un po’ di buon senso. Rimuovere l’EDF dall’etichetta per aiutare a togliere l’emozione dal dibattito è un buon primo passo, ma c’è ancora molto lavoro da fare per trovare qualcosa di coerente.

Un’altra notizia che ha dominato i media notturni e la sfera finanziaria è stata l’annuncio della vendita di Elon Musk di 6,9 miliardi di dollari in azioni Tesla. Il miliardario ha bisogno di soldi freschi se la giustizia lo costringe ad acquistare Twitter, dopo aver unilateralmente abbandonato l’operazione accusando il social network di avere Pipeauté in possesso del numero di utenti reali ignorando la vera posta in gioco degli account falsi sulla piattaforma. Musk crede che farlo sia più sicuro che precipitarsi nell’azione, cosa che spera.ImprobabileDove perderà in tribunale. Pubblicare una spiegazione su… Twitter è chiaro.

READ  "Alcuni potrebbero essere ingannati...", potresti perdere molti soldi (foto)

Nell’Asia del Pacifico, stamattina è tutto rosso e soprattutto la Cina. Le azioni cicliche e le grandi tecnologie colpiscono Hong Kong e Shanghai. Pechino ha annunciato ieri sera che i prezzi al consumo sono aumentati del 2,7% su base annua, meno del previsto. I prezzi alla produzione sono aumentati del 4,2% ma anche inferiori alle attese. È difficile trarre conclusioni. I maggiori indici europei sono ribassisti stamattina, ma non eccessivamente. Tuttavia, è probabile che la tensione aumenti quando ci avviciniamo alle 14:30. L’indice CAC 40 ha iniziato la sessione in ribasso dello 0,3% a 6.469 punti.

I grandi eventi economici di oggi

Pertanto, la maggior parte della giornata è l’inflazione statunitense per luglio alle 14:30. L’intero macro-diario è qui. Questa mattina, la Cina segnala un’inflazione inferiore alle attese a luglio al 2,7% (consenso 2,9%). I prezzi alla produzione sono aumentati del 4,2% ma anche meno del previsto (4,9%).

L’euro è salito a 1.0213 USD. Un’oncia d’oro è sospesa a $ 1.790. Il petrolio sta perdendo alcuni dei suoi guadagni, con il greggio Brent del Mare del Nord a $ 96 al barile e il WTI a $ 90,15. prestazione debito degli Stati Uniti In 10 anni è del 2,80%. Bitcoin è tornato sotto i 23.000$.

Cambiamenti importanti nelle raccomandazioni

  • Acerinox: Morgan Stanley inizia la holding di follow-up con un target di 11€.
  • Aperam: Morgan Stanley inizia il seguito tenendo duro con un target di 29€.
  • Negozio di auto: SpareBank passa da neutrale a vendita puntando a 14 NOK.
  • Azelis: Jefferies deve ancora tenersi con il prezzo obiettivo aumentato da 22 a 26 EUR.
  • Evotec: Morgan Stanley passa da sovrappeso a sottopeso puntando a €32.
  • Genmab: AlphaValue deve ancora accumularsi con il prezzo target aumentato da 2.769 a 3.090 DKK.
  • Hugo Boss: Jefferies resta long con un target di prezzo compreso tra 64 e 66 euro.
  • Lonza: Morgan Stanley passa dal peso lineare al sovrappeso puntando a 800 franchi.
  • Norsk Hydro: AlphaValue resta da aggregare con il prezzo target aumentato da 75,50 a 75,60 NOK.
  • Outokumpu: Morgan Stanley inizia a monitorare l’aumento di peso puntando a € 6.
  • Pets in the House: Jefferies inizia a perseguire un acquisto puntando a 425 Gbps.
  • Prismian: Intesa passa dall’accumulazione all’acquisto, puntando a 39,20 euro.
  • Safestore: HSBC passerà dal possesso all’acquisto, puntando a £ 1.414.
  • SGL Carbon: Kepler Cheuvreux è passato da holding a long con un target di 8,20€.
  • Significato: Morgan Stanley passa da sottopeso a sottopeso online puntando a € 35.
  • XP Power: HSBC passerà dall’acquisto al mantenimento, puntando a 2.434 Gbps.

in Francia

Annunci importanti (e meno importanti).

Nel mondo

Risultati aziendali

  • ABN Amro: Gli utili trimestrali sono superiori alle attese, nonostante i maggiori costi bancari.
  • Ahold Delhaize: il progetto IPO di Bol è stato rinviato. Il distributore aumenta l’utile per azione e le previsioni sui flussi di cassa gratuiti.
  • Alcon: Il gruppo sta abbassando le previsioni per il 2022.
  • Coinbase: Headline perde il 5% di sconto sulla sessione dopo aver perso il consenso sul fatturato.
  • Evonik: la società chimica tedesca ha annunciato un Ebitda di 728 milioni di euro nel secondo trimestre, leggermente al di sopra delle aspettative.
  • Honda: il produttore ha registrato un calo del 9% degli utili nel primo trimestre fiscale, ma ha superato le stime.
  • Roblox: Il titolo perde il 10% della sessione dopo il lancio trimestrale.
  • Toshiba: I giapponesi hanno registrato una sorprendente perdita operativa trimestrale a causa dei maggiori costi dei materiali.
  • Vestas: Il produttore di turbine eoliche sta registrando risultati inferiori alle attese nel secondo trimestre.

Annunci importanti (e meno importanti).

  • Elon Musk sta vendendo 7,92 milioni di azioni Tesla per un valore di 6,9 miliardi di dollari e specifica che non ne venderà di più in questo momento e che riacquisterà se Twitter non andrà a buon fine.
  • Ferrovial sta studiando opzioni per la sua partecipazione del 25% nell’aeroporto di Heathrow.
  • L’acquisizione di MBCC da parte di Sika è stata ritardata dopo un’indagine britannica.
  • Taiwan vuole che Foxconn rinunci alla sua partecipazione nella cinese Tsinghua.
  • I trattamenti ortopedici sono combinati con Medsenic.
  • Principali pubblicazioni del giorno: The Walt Disney Company, Commonwealth Bank of Australia, Hon Hai Precision, Honda Motor, Kupang, Prudential, Ahold Delheez, Vistas, Genmap, Fujifilm, Evonik, ABN Amr … Tout l’agenda ici.

Lezioni