Giugno 24, 2024

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Auto elettriche: sempre più automobilisti sono sorpresi da questi costi nascosti

Quando scelgono, i potenziali acquirenti possono scegliere diversi motori. Termica – che non ha più odore di santità – oppure ibrida o full electric. Nonostante il prezzo di acquisto notevolmente più alto, alcuni decidono di rischiare con l’auto a batteria, soprattutto perché i costi di esercizio di un’auto elettrica sono notevolmente inferiori rispetto a un’auto termica. La manutenzione è più economica perché non viene effettuato il cambio dell’olio e il consumo di elettricità rimane significativamente più competitivo rispetto a quello del diesel o della benzina.

La corsa verso le auto completamente elettriche, alcuni produttori tornano indietro e il mercato europeo è senza forze: “In Belgio, tutto potrebbe crollare nel 2025”

Nel gennaio 2020, l’Ufficio di pianificazione stimò, all’epoca, che ci sarebbero voluti otto anni affinché un veicolo elettrico di medie dimensioni che percorresse 20.000 chilometri all’anno diventasse redditizio rispetto a un veicolo simile a benzina. Per un’auto più piccola dovevi aspettare dodici anni.

Oggi chi si è buttato nell’elettricità rimane deluso su alcuni punti, soprattutto di fronte ad alcuni costi nascosti. Ciò include l’usura degli pneumatici, che è accelerata rispetto alle auto termiche. “Il peso è la prima differenza importante tra le auto elettriche e le auto con motore termico”, afferma Audi. Il modello elettrico ha una batteria pesante ed è ovvio che l’aumento della sua massa complessiva comporterebbe un’ulteriore usura dei pneumatici.

Inoltre, un’auto elettrica beneficia di una coppia istantanea durante l’accelerazione, che esercita anche una maggiore pressione sui pneumatici. Una forte accelerazione nelle auto elettriche rispetto alle auto termiche porta ad un’usura prematura. Secondo Audi ciò può causare un’usura più rapida fino al 30%. Tieni presente che uno pneumatico in grado di percorrere 40.000 chilometri con un’auto termica ne coprirà solo 28.000 con un’auto elettrica.

READ  “I titoli di Stato gettano il mercato immobiliare nel letargo” - Business AM

Fino a 7mila euro in meno per comprare un’auto elettrica: i Valloni ringraziano le Fiandre

Anche Michelin e Goodyear sottolineano che i pneumatici “termici” montati sulle auto elettriche possono consumarsi due volte più velocemente. Ma sottolineano che per le auto elettriche sono stati inventati pneumatici speciali.

Ciò, tuttavia, non impedisce spiacevoli sorprese per gli automobilisti elettrici. Dai nostri colleghi britannici del TelegraphUn conducente ha espresso la sua rabbia: sulla sua Volkswagen ID.3 poteva percorrere solo 12.000 chilometri prima di cambiare le gomme. “Non potevo crederci quando mi è stato detto che dovevano essere sostituiti, Dice ai nostri colleghi. Sono vecchio e ho avuto automobili per tutta la vita. Non ho mai dovuto cambiare le gomme in anticipo. 7.500 miglia di distanza (Nota del redattore: 12.000 km), Le gomme sono praticamente nuove. Quando lavoravo, guidavo regolarmente 45.000 miglia (Nota del redattore: 72.000 km) annualmente. Se avessi avuto questa macchina allora avrei dovuto cambiare le gomme sei volte all’anno!

Se tutti i pneumatici possono essere montati su auto termiche o elettriche, è meglio assicurarsi che siano progettati specificamente per le auto elettriche.