Dicembre 9, 2023

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“Abbiamo introdotto un disegno di legge per controllarli”: il Belgio può costringere l’industria alimentare ad abbassare i prezzi?

“Abbiamo introdotto un disegno di legge per controllarli”: il Belgio può costringere l’industria alimentare ad abbassare i prezzi?

Il Belgio può incoraggiare l’industria alimentare a ridurre i prezzi dei prodotti, come avviene in Francia? Discusso questa domenica sul set La domenica non è tutti i giorni. Tra i nostri vicini, 75 grandi aziende hanno già accettato di abbassare i prezzi su richiesta del governo. Prezzi che sono già più bassi di noi.

In Belgio i prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati “Aumentato del 18% in un anno”, come sottolineato da Christophe Lacroix, deputato federale di PS e sindaco di Wanze. Pertanto, è necessario oggi trovare una soluzione per aiutare le famiglie. “In PS abbiamo introdotto una legge sul controllo dei prezzi”ha detto il deputato socialista Christophe Lacroix. l’obiettivo? In particolare, per offrire maggiore trasparenza sui margini realizzati dalle aziende. Ma secondo il deputato socialista, il signor MR attualmente sta ostacolando questo controllo e questa trasparenza. “Non possiamo andare avanti”.dice Christophe Lacroix.

Minacciando di piegarsi

Se non si raggiungerà un accordo, il ministro dell’Economia socialista Pierre-Yves Derman intende pubblicare un elenco di aziende in rivolta. È una sorta di minaccia per far cambiare posizione al settore. “Il governo avrà la possibilità di fissare un prezzo per alcuni prodotti di consumo di base”.Lo riferisce Christophe Lacroix.

Questa proposta è stata evidenziata dal ministro liberale Denis Ducarme, che ha detto lui “contenuto” Come Pierre-Yves Derman “Vai all’attacco.” Ricordando e insistendo sul fatto che se la Francia può abbassare il prezzo di 300 prodotti è grazie a loro “Ho picchiato sulla scrivania per mesi.” “Ecco che arriva un po’ in ritardo.”, lui pensa. Tuttavia, il congelamento dei prezzi non è un’opzione, così come il mercato “Giusto” Poi su alcuni altri elementi essenziali di base.

READ  Una dolce sorpresa ti aspetta nella busta paga di luglio

Una cosa è certa, è un must per Denis Ducarme Maggiore trasparenza ai margini, se presente.. Aggiunge: “Dobbiamo smetterla di immaginare che ce ne siano ovunque, ma che ce ne siano ancora per certe aziende”.