Dicembre 8, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vittoria schiacciante per DeSantis, la più presidenziale di sempre contro Donald Trump

Sebbene nessuno dei due abbia ancora annunciato la sua candidatura per il 2024, la corsa alla nomination repubblicana potrebbe essere iniziata in modo non ufficiale l’8 novembre.

“Per me, la lotta è appena iniziata”, ha detto Ron DeSantis, 44 anni, nel suo discorso di vittoria.

Secondo le stime dei media statunitensi, l’uomo che ha lanciato una campagna incendiaria contro l’amministrazione Biden e ha fatto della Florida un laboratorio per le sue idee ha ricevuto tra il 57 e il 59% dei voti contro il democratico Charlie Crist.

“Credo che ciò che fa sopravvivere l’America richieda un revival dei veri principi americani”, ha aggiunto. “La Florida dimostra che si può fare”.

Senza menzionare Donald Trump che, attraverso il suo sostegno, gli ha comunque dato una spinta importante nella corsa alla carica di governatore nel 2018.

Quest’ultimo è visibilmente consapevole e allarmato dalla minaccia che gli viene posta dall’ascesa di questo sostenitore di estrema destra, popolare tra molti repubblicani stufi dell’imprevedibile e ribollente di Trump.

Segui direttamente l’andamento dei risultati

In serata, l’ex presidente ha pronunciato un breve discorso in cui ha accolto con favore alcune vittorie repubblicane ma è stato attento a non menzionare chi fosse effettivamente visto come il suo più forte rivale.

Lunedì Trump ha stimato che se Ron DeSantis avesse scelto di partecipare alla corsa alla nomination, sarebbe stato un “errore”.

“Non credo che al-Qaeda lo vorrebbe. Non credo che sarebbe un bene per il partito”, ha detto.

Come era solito fare con i suoi oppositori, Donald Trump ha recentemente usato un soprannome dispregiativo per il governatore: “Ron DeSanctimonious”, che significa “Ron-la-Morale”.

READ  La salute di Putin: il regista americano Oliver Stone rivela che il leader russo ha un cancro

Ribaltamento della Florida

L’apparente vittoria di DeSantis sottolinea anche un chiaro radicamento a destra della Florida, a lungo considerata uno “stato oscillante”: questi stati oscillano tra democratici e repubblicani che possono inclinare le elezioni.

Il governatore non ha sbagliato: “Non solo abbiamo vinto le elezioni, abbiamo ridisegnato la mappa politica”, ha detto martedì sera, salutando una vittoria “storica”.

“Perché ovviamente per queste elezioni, avremo raccolto un gran numero di voti da persone che potrebbero non aver votato per me quattro anni fa”, ha detto.

Inimmaginabile alcuni anni fa, Ron DeSantis vinse notevolmente nella contea di Miami-Dade a maggioranza ispanica, dove nessun candidato repubblicano alla carica di governatore aveva vinto per vent’anni.

Ciò che preoccupa i democratici è che, se tradizionalmente i latini votano a sinistra, un numero sempre maggiore di loro ora gravita nell’altro campo.

Di conseguenza, molte comunità di origine cubana e venezuelana sono sensibili alla retorica antisocialista dei repubblicani.

La gestione da parte del signor DeSantis della pandemia di Covid potrebbe essere stata determinante per la sua vittoria. Il governatore, che si è ferocemente opposto all’obbligo di vaccinazione e mascherina, ha consentito alle aziende e alle scuole della Florida di riaprire molto prima del resto del paese.

Di recente ha suscitato polemiche – e deliziato molti repubblicani – affermando di inviare aerei di migranti a Martha’s Vineyard, un’isola di lusso nel nord-est degli Stati Uniti, un gesto altamente politico rivolto alla destra.

È finalmente una delle voci più echeggiate nelle “guerre culturali” che stanno dividendo il Paese. In particolare, è impegnato nelle questioni educative, poiché quest’anno ha firmato una legge che vieta l’insegnamento di materie relative all’orientamento sessuale o all’identità di genere nelle scuole elementari.

READ  Come ha fatto questo sottomarino americano da 3 miliardi di dollari a colpire una montagna?

Nei giorni scorsi ha fatto parlare molto un video postato dalla moglie, Casey DeSantis. Nella breve clip in bianco e nero, viene presentato come incaricato di una missione divina.