Dicembre 5, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

‘Si comportano come Hitler’: la Russia sta attaccando gli Stati Uniti per la guerra in Ucraina

“Gli Stati Uniti hanno efficacemente sottomesso e mobilitato l’intero Occidente collettivo per fare dell’Ucraina uno strumento di guerra con la Russia, proprio come Hitler ha poi messo sotto le armi la maggior parte dei paesi europei per invadere l’Unione Sovietica”, ha detto lunedì Lavrov in un discorso. . Alla Duma di Stato, al Parlamento russo.

Lunedì, il parlamento ha ratificato all’unanimità l’annessione delle regioni ucraine di Luhansk, Donetsk, Kherson e Zaporizhia. Il presidente Vladimir Putin e i residenti delle quattro regioni, stabilite da Mosca, hanno firmato venerdì trattati non riconosciuti dalla comunità internazionale per l’adesione alla Federazione Russa. Lavrov ha accusato l’Ucraina di limitare i diritti delle persone alla loro lingua, religione e cultura russa. Ha sostenuto l’annessione come un modo per proteggere la popolazione di lingua russa dalla discriminazione del “regime nazista” a Kiev.

Putin ha più volte sottolineato che le regioni beneficeranno della piena protezione dell’energia nucleare. Pertanto, qualsiasi attacco lanciato dall’Ucraina alle quattro regioni dopo il completamento dell’annessione è considerato un attacco alla Russia. Lunedì, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che le regioni di Luhansk e Donetsk faranno completamente parte della Russia all’interno dei confini amministrativi ucraini. Nella regione di Donetsk, ad oggi, le forze russe controllano poco più del 50% del territorio.

Secondo Peskov, i confini delle regioni di Kherson e Zaporizhia saranno determinati in seguito. Le forze ucraine stanno avanzando in tutte le regioni. Per quanto riguarda le aspirazioni dell’Ucraina ad aderire alla NATO, ribadite dal presidente Volodymyr Zelensky a Kiev, Peskov ha affermato che la Russia sta monitorando la situazione, ma non ha ancora visto la maggioranza. Il portavoce del Cremlino ha anche affermato che la prevista adesione dell’Ucraina alla NATO è stata la ragione della guerra iniziata dalla Russia il 24 febbraio.

READ  Corona Virus: Bruxelles e Fiandre tornano in rosso scuro