Novembre 30, 2022

Laredazione.eu

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vietare la vendita di auto diesel o benzina dal 2035: quando saranno sulle nostre strade i primi veicoli a guida autonoma?

Questa settimana sono intervenuti gli eurodeputati: vogliono che la vendita di auto nuove e veicoli commerciali leggeri di tipo termico termini entro il 2035. Quindi dobbiamo muoverci gradualmente verso i veicoli a guida autonoma e condivisi. Ma quando saranno sulle nostre strade? Un esperto ha fornito alcuni dettagli sul gruppo Non è ogni domenica.

Questa settimana al Parlamento europeo è stato votato un divieto di vendita di auto termiche dal 2035. La vendita di auto nuove con motori termici, come diesel, benzina e ibrida (autovetture e veicoli commerciali leggeri), sarà vietata a partire dal 2035 in tutta l’Unione Europea. Ciò significa che ci sposteremo gradualmente verso veicoli a guida autonoma e condivisi. Ma, secondo un portavoce di D’Ieteren Automotive, “Le auto a guida autonoma non sono in questo momento”.

Le auto a guida autonoma esistono da decenni in un’altra forma

Tuttavia, a Miami, stiamo già vedendo alcuni taxi operare senza conducente, anche se non sono ancora in grado di trasportare passeggeri. Ma per Damien Derwan, esperto di mobilità di ROMAX Consult, se i veicoli autonomi non circolano sulle nostre strade belghe, non è un problema tecnico. “Funziona molto bene. La chiamiamo auto autonoma di livello 3 perché a bordo c’è sempre un autista”Specific lo menziona “Grande sfida”per lui, è più legato a Accettazione e incorporazione nel trading dagli automobilisti.

Le auto a guida autonoma esistono da decenni in un’altra formaha continuato. Questi sono aerei in grado di volare e atterrare da soli”.

Secondo questo esperto, i primi veicoli a guida autonoma al 100% dovrebbero arrivare sulle nostre strade entro il 2040 o il 2050, “Cioè, il traffico dove oIn verità non c’è niente di più, e non c’è nessun guidatore in nessuna macchina”.

Rischio di presentazione?

READ  Le nostre prime impressioni sul nuovo SUV elettrico giapponese

È probabile che queste auto a guida autonoma siano elettriche. Ma chi dice auto elettrica, la domanda di energia elettrica è in aumento. Non è un problema dal punto di vista della presentazione? “Per Ilya non è una domanda nuova. Abbiamo già condotto uno studio nel 2020 sull’integrazione del veicolo elettrico nell’impianto elettrico”ha rassicurato David Zener, presidente del Consumer Center, chez Elia.

Al contrario, l’auto autonoma è vista come una “Grande opportunità”ha detto a “Integrare più fonti di energia rinnovabile nel nostro sistema”. Ciò fornirebbe infatti possibilità, in particolare per ricaricare i veicoli negli orari più convenienti. Ad esempio, quando il vento soffia forte o il sole splende. È inoltre possibile aggiungere applicazioni per migliorare il controllo o la gestione. Quindi vari giocatori sono in qualche modo ottimisti su questo.