Campania Cava de' Tirreni EVIDENZA Salerno

Via Pasquale Di Domenico: la Provincia approva la variante. Residenti soddisfatti a metà

approva la variante

Da Palazzo Sant’Agostino arriva l’ok per i lavori alla variante di via Pasquale Di Domenico: la Provincia stanzierà 500 mila euro per il tratto di strada ceduto ormai tre mesi e mezzo fa, spaccando letteralmente in due la frazione di Sant’Anna.

Soddisfazione a metà, però, per i residenti del posto che dovranno attendere almeno fino a settembre per la riapertura del tratto.

Dopo la presentazione degli interventi di messa in sicurezza e la definizione del programma di lavoro mancava solo il via libera ufficiale che è arrivato proprio nella mattinata di ieri quando il Consiglio Provinciale ha approvato la variante al Piano triennale delle Opere Pubbliche, inserendo l’intervento di ripristino della strada provinciale 360 (via Pasquale Di Domenico) in località Sant’Anna interrotta a causa di un evento franoso, per un importo di 500 mila euro.

Un esito sicuramente positivo per la delegazione di cittadini di Sant’Anna – guidati dal consigliere comunale di riferimento della zona, Vincenzo Lamberti – che ieri mattina ha preso parte all’assise provinciale.

« La procedura per via Pasquale Di Domenico è stata celere – ha commentato il consigliere – Tuttavia questo non ci consola. Assolutamente. Intanto dobbiamo continuare a lottare con forza e determinazione per far attuare la soluzione provvisoria, perché quella definitiva non si concretizzerà non prima di sei mesi. Tra pubblicazione bando di gara, tempi di gara, espletamento della gara, valutazione delle offerte, aggiudicazione dei lavori, affidamento dei lavori, esecuzione dei lavori, collaudo dei lavori, ci vorranno, se tutto va bene, cinque/sei mesi almeno)».

Quello che chiedono i residenti di Sant’Anna, infatti, è permettere di riaprire la viabilità in zona. Proprio a tal proposito circa un mese fa i cittadini si erano recati a Palazzo Sant’Agostino non solo per mettere in atto una protesta pacifica che sollecitasse le procedure di intervento, ma soprattutto per presentare ai tecnici della Provincia una serie di proposte per la riapertura parziale e temporanea del tratto con senso unico alternato in attesa che vengano attuati i lavori definitivi di messa in sicurezza.

Per il momento, però, pare che la proposta non sia ancora stata presa in considerazione e, per questo motivo, i residenti di Sant’Anna si sono detti intenzionati a portare avanti la battaglia per risolvere quanto prima i numerosi disagi che continuano a registrarsi in zona.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Per continuare ad usare questo sito, devi accettare la politica di uso dei Cookie maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi